Ndombélé: “Noi giocatori trattati come merci”

ADV
ADV
ADV
ADV

“Non conosco il mio futuro, molti tifosi del Tottenham mi chiedono di tornare, ma sarà una decisione che prenderanno i club”. Così parla Tanguy Ndombele ai microfoni dei francesi di So Foot del suo futuro: “Non mi pesa essere in prestito, anche se a volte noi calciatori veniamo trattati come merci. Sono felice di aver scelto il Napoli, con Conte non avrei trovato spazio al Tottenham, ero ai margini della squadra.

Sul suo atteggiamento: “Svogliato? Mi danno sempre questa etichetta, sin dai tempi della scuola. Io non mi sento svogliato, ogni giorno lavoro per migliorare”.