Ricky Buscaglia a SuperNews: “Non penso che Kvaratskhelia partirà. Milan-Napoli in Champions? Qualcosa adesso è cambiato”

ADV
ADV
ADV
ADV

News.Superscommesse ha intervistato Ricky Buscaglia, uno dei più grandi telecronisti del panorama calcistico italiano oggi voce di DAZN. Buscaglia fa il punto sul percorso delle italiane in campionato e nelle Coppe Europee.

Ricky, una stagione complicata in casa Napoli, quella di Osimhen: pensi che il nuovo infortunio possa seriamente compromettere il percorso in Champions?
“No assolutamente, il Napoli possiede un alto livello di maturità e una stratosferica forza mentale. Anche la sconfitta di ieri contro il Milan verrà assorbita in maniera positiva. Certamente Osimhen non sarà un’assenza qualsiasi, è un punto cardine, consente a Spalletti di giocare nella maniera più opportuna. Però la forza di questo Napoli sta proprio nella testa, nell’autostima. Non penso vadano a crollare delle certezze”.

Kvaratskhelia potrebbe lasciare il Napoli e approdare verso un top club europeo dopo questa stagione? In che modo pensi possa reagire il Napoli?
“Non penso che Kvaratskhelia partirà. Più che altro sto alle parole di Cristiano Giuntoli: è stato molto chiaro, e più volte ha confermato che Kvaratskhelia non si muoverà da Napoli, per cui ho la sensazione che faranno di tutto per trattenerlo. Ha un contratto in essere e in questo momento non lo vedo altrove”.

La Juventus conquisterà la qualificazione alla prossima Champions League?
Onestamente vedo la Juventus molto determinata sulle Coppe, Coppa Italia e Europa League: lì la vedo veramente feroce. In campionato sta facendo una rimonta notevolissima che certifica uno stato di salute soprattutto mentale. Ad oggi è una squadra solida, certamente non si fanno 17 match in campionato senza prendere gol in campionato, sono un numero esagerato”.

Che valore avrebbe per la Juventus questo traguardo, alla luce del caos giudiziario e societario di cui è stata protagonista?

Anche non ci fosse il caos giudiziario, vincere una Coppa è qualcosa che resta per sempre. Io rimango dell’idea che sia meglio un trofeo che un piazzamento. Il piazzamento si dimentica nel tempo, anche se va a sistemare una situazione economica, mentre un trofeo è per sempre. Soprattutto per un club che ha come motto: ‘vincere non è importante, è l’unica cosa che conta’. Ripeto, ho la sensazione che la Juventus vada molto forte in entrambe le Coppe, anche se dovrà sudarsele. In Europa League sono finiti sul lato dello United, per cui non è semplice”.

A San Siro a breve ci sarà il primo round nel doppio confronto dei quarti di finale di Champions tra Milan e Napoli. Un commento sulla possibile vincitrice.
“Adesso è veramente apertissimo. Fino a due settimane fa c’era una squadra favorita, ma dopo la partita di ieri qualcosa è cambiato. Nella mente del Milan soprattutto, dove penso possa essersi acceso qualcosa. Ovviamente, senza nulla togliere alla forza del Napoli. Sarà veramente interessante osservare questo nuovo confronto, faccio fatica a immaginare chi delle due possa passare”.

INTERVISTA COMPLETA E FONTE: https://news.superscommesse.it/interviste-personaggi-famosi/2023/04/ricky-buscaglia-a-supernews-non-penso-che-kvaraskelia-partira-ho-la-sensazione-che-la-juventus-vada-molto-forte-su-entrambe-le-coppe-520601/