Il volley si prepara per Parigi 2024: Velasco richiama Egonu e De Gennaro

ADV
ADV
ADV
ADV

Dalla lunga lista di trenta atlete usciranno senza dubbio anche i nomi delle atlete che prenderanno parte ai Giochi, tuttavia nel frattempo c’è tempo per eventuali esperimenti e per possibili cambi considerate le assenze di Ofelia Malinov e Beatrice Parrocchiale, non prese in considerazione dall’allenatore argentino Julio Velasco. 

il rientro delle big avverrà a partire dalla seconda fase in programma a Macao dal 29 maggio al 2 giugno. Prima l’Italia dovrà affrontare ad Antalya (Turchia) dal 14 al 18 maggio Polonia, Germania, Bulgaria Turchia prima di volare nell’Estremo Oriente per confrontarsi con Francia, Repubblica Dominicana, Brasile Cina. A decidere i posti per la Final Eight prevista a Bangkok (Thailandia) dal 20 al 23 giugno ci sarà l’ultimo appuntamento dei gironi a Fukuoka (Giappone) dove la formazione tricolore sfiderà dall’11 al 16 giugno Canada, Corea del Sud, Stati Uniti Serbia.

A quel punto si chiuderanno le qualificazioni per i Giochi e scopriremo se l’Italia potrà cercare di conquistare quell’oro che manca nel nostro palmares oltre ad avere conferma chi saranno le atlete destinare a guidare la squadra.

La lista delle 30 convocate

Palleggiatrici: Carlotta Cambi, Francesca Bosio, Alessia Orro, Giulia Gennari.

Schiacciatrici: Alice Degradi, Caterina Bosetti, Elena Pietrini, Stella Nervini, Myriam Sylla, Rebecca Piva, Loveth Omoruyi, Martina Bracchi, Gaia Giovannini.

Centrali: Marina Lubian, Linda Nwakalor, Anna Danesi, Alessia Mazzaro, Sara Bonifacio, Sarah Fahr, Yasmina Akrari, Emma Graziani, Benedetta Sartori.

Opposti: Sylvia Nwakalor, Paola Egonu, Camilla Mingardi, Ekaterina Antropova.

Liberi: Ilaria Spirito, Monica De Gennaro, Eleonora Fersino, Ilenia Moro.

Se è vero che il pass per Parigi 2024 è più vicino di quanto sembra, l‘Italia della pallavolo femminile deve ancora conquistarlo. Sarà necessario realizzare un’ottima Nations League per mantenere il quinto posto nel ranking mondiale che garantirebbe l’accesso alle prossime Olimpiadi Estive. Per questo motivo il neo commissario tecnico Julio Velasco ha deciso di puntare sulla “vecchia guardia” richiamando fra le altre Paola Egonu, Monica De Gennaro Caterina Bosetti, escluse da Davide Mazzanti nell’ultimo preolimpico.