Arzano Volley, solo un punto contro Altino

ADV
ADV
ADV
ADV

LA LUVO BARATTOLI ARZANO STRAPPA UN PUNTO AL TENAGLIA ALTINO

LUVO BARATTOLI ARZANO    2

TENAGLIA ALTINO                   3

(15-25; 25-21; 25-16; 21-25; 12-15)

Luvo Barattoli Arzano: De Siano 14, Piscopo V. (L), Passante 16, Suero 6, Allasia 3, Sanguigni 21, Putignano 14. Carpio e Silvestro. Non entrate: Piscopo F., Di Domenico, Russo. All. Piscopo A.

Tenaglia Altino: Ferrara 12, Giubilato (L), Cometti 14, Montechiarini 13, Orazi 13, Giometti 24, Micheletti, Tega. Non entrate: Giordano, Angeloni, Ricci. All. Giandomenico

La Luvo Barattoli Arzano costretta ad accontentarsi di un solo punto al termine della gara interna con il Tenaglia Altino. Le ospiti sono riuscite ad avere la meglio al termine di una autentica battaglia durata quasi due ore. “Complimenti alle ospiti per la vittoria e complimenti anche alle mie ragazze che ci hanno provato fino in fondo” il commento di coach Antonio Piscopo al termine della sfida.

Primo set favorevole alla squadra ospite. La Luvo Barattoli Arzano non riesce ad esprimere il suo gioco. A soffrire è soprattutto l’attacco che registra basse percentuali. In evidenza la sola capitan Passante che con i suoi 4 punti è la più pericolosa. Il distacco che si crea nel corso del set (15-21) non viene più recuperato.

Decisamente meglio l’avvio del secondo set, la squadra arzanese rientra in partita e cerca di amministrare il primo vantaggio accumulato: 12-8. Il gioco non è più quello scontato del primo set. Cresce l’apporto di Sanguigni (9 punti per lei) ed il punteggio continua ad esserle favorevole anche nella fase decisiva del parziale: 21-17. Altino recupera qualcosa ma non basta, Passante (7 punti nel parziale) continua ad essere la più incisiva, suo anche l’aces che vale il punto numero 24. A pareggiare i conti ci pensa la solita Camilla Sanguigni: 25-21.

Partenza a razzo nel terzo set per la Luvo Barattoli. La terza frazione si apre con una lunga serie che fissa il punteggio sul 7-0 prima che le ospiti riescano a realizzare il primo cambio palla. I punti dell’Arzano aumentano (18-8) e diventa più facile amministrare il vantaggio.

Non serve nemmeno il time-out chiamato dall’ex di turno coach Emiliano Giandomenico a spezzare la voglia di vincere dell’Arzano. I punti di vantaggio da amministrare sono dieci quando il coach ospite ferma di nuovo il gioco 18-8. L’ultimo punto è realizzato dalla più incisiva in questa frazione: Marianna De Siano.

Arzano tira il fiato nel quarto set e consente all’Altino di riequilibrare la partita. Il risultato diventa subito pericoloso 13-18 ed alla lunga diventa impossibile da recuperare. Per lunghi tratti Marianna Silvestro fa riposare Elisa Allasia che rientra in tempo per il tentativo finale che si ferma a quota 21-25: si va al tie-break.

Primo vantaggio per Arzano 4-1 poi parte la rimonta ospite 5-6. Si prosegue punto a punto fino a quando le ospiti mettono il piede avanti 11-13: decide Cometti.