Victor Roque sbarca a Barcellona

ADV
ADV

Victor Roque sta sbarcando in Europa. Sarà nella lista Champions del Barcellona che tra febbraio e marzo affronterà il Napoli negli ottavi di finale della massima competizione europea. Pagato 40 milioni, sarà impegnato nel primo allenamento giovedì, mentre la presentazione è fissata per il 3 gennaio. Il possibile esordio potrebbe esserci già il 4 contro il Las Palmas.

ÚLTIMA HORA | VITOR ROQUE ya vuela de camino a Barcelona (youtube.com)

🚨BREAKING! Vitor Roque On His Way To Spain, Barcelona As Spotted At Airport With His Family! (youtube.com)

Il diciottenne e famiglia domani mattina sono attesi all’aeroporto del Prat. Sui social due video intanto stanno facendo il giro del web.

https://www.instagram.com/reel/C1USlGvMeM0/?utm_source=ig_web_copy_link&igsh=MzRlODBiNWFlZA==

 

https://www.instagram.com/reel/C1SJky6LNMG/?utm_source=ig_web_copy_link&igsh=MzRlODBiNWFlZA==

Considerato l’attaccante del futuro per gli osservatori del calcio internazionale, il brasiliano. Nato a Timóteo in Brasile il 28 febbraio 2005. Il suo piede preferito è il sinistro; dotato di una tecnica sopraffina. Può essere schierato come attaccante centrale e, grazie alla sua incredibile velocità, può giocare anche come esterno d’attacco, sia a destra che a sinistra.

 

ENEL FORMIDABILE 15s Mobilita MixWeb ctaSito preroll 20231127 (youtube.com)

L’anno scorso è stato incluso nell’elenco “Next Generation” che comprende i 60 migliori talenti nati nel 2005; la lista è stata stilata dal giornale inglese “The Guardian”. La carriera di Vitor Roque inizia nelle giovanili del Cruzeiro e l’esordio con i “grandi” avviene il 13 ottobre 2021 nel match del Campeonato Brasileiro Série B contro il Botafogo terminato a reti inviolate (0-0). La prima rete nel mondo dei professionisti invece è datata 20 febbraio 2022 nella partita valida per il Campeonato Mineiro finita 2-2 contro il Vila Nova Futebol Clube.

Il Cruzeiro aveva già tentato in passato di portarlo in Europa, il calciatore però era stato soltanto in visita a Roma senza trovare alcun accordo. Nell’aprile del 2022 l’Athletico Paranaense lo ha acquistato per 4,7 milioni di euro e Vitor Roque ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2027. Il Barca poi ha speso 60 milioni per sbaragliare la concorrenza. Il senso del gol e la velocità ricordano il primo Ronaldo, ma guai a dirlo al Fenomeno...

VITOR ROQUE● Welcome to Barcelona | Skills & Goals 2023 HD (youtube.com)

 

Capocannoniere da sotto-età, il classe 2005 si è poi trasferito insieme alla sua famiglia a Coronel Fabriciano e a 6 anni ha iniziato a giocare da mediano davanti alla difesa nella scuola calcio Cruzeirinho, a 247 chilometri da Belo Horizonte. Centrocampista come suo padre Juvenal, ma solo a livello dilettantistico e oggi fa l’ispettore di qualità: da lui ha ereditato il soprannome di Tigrinho, tigrotto, visto che veniva chiamato Tigrao. Sua mamma Hercília invece vende bikini, ma la sua specialità è preparare il pollo fritto  e le banane fritte: i piatti preferiti di Vitor Roque.

Da centrocampista a centravanti, a 10 anni Vitor Roque è entrato nel settore giovanile dell’América-MG ed è qui che c’è stata la svolta tattica della sua carriera. Anche qui giocava con i più grandi, ma il suo ex allenatore Luciano Schuai assicura di aver perso una sola partita con lui in campo nei 2 anni che lo ha allenato. Purtroppo, la storia con l’America-MG è terminata in tribunale. Nel giorno in cui ha compiuto 14 anni, data minima prevista dalla legge per la firma di un contratto di formazione con le società calcistiche da parte di un minorenne, Vitor Roque ha iniziato ad allenarsi al Cruzeiro. E dopo 6 mesi senza giocare partite ufficiali, i club hanno raggiunto un accordo: il Cruzeiro ha preso il 65% dei diritti del cartellino e l’América il 35%.

Nel febbraio del 2020, prima ancora di compiere 15 anni, Tigrinho è stato convocato nella Selecao Sub-16. A novembre dello stesso anno, all’età di 15 anni e 9 mesi ha esordito nella Sub-17 e a maggio 2021 ha firmato il suo primo contratto da professionista con il club del presidente Ronaldo, il Fenomeno ovviamente. Sei gol in 16 presenze complessive con il Cruzeiro allenato dall’ex ct della Selecao Vanderley Luxemburgo, che nel frattempo era retrocesso in seconda divisione. Ma l’esperienza di Vitor Roque alla Raposa ha un epilogo ad aprile 2022, quando l’Athletico Paranaense lo ha annunciato come il trasferimento più oneroso della storia del club. 4,3 milioni nelle casse di Ronaldo, che non la prese bene: “All’improvviso è emersa la situazione di Vitor Roque, che ci ha colto di sorpresa. Non c’era nessuna nessuna lamentela da parte del giocatore. Stavamo discutendo del rinnovo del contratto e nel cuore della notte si è trasferito lì. Anche se non è stato il modo migliore per lasciarci, voglio augurare a lui e alla sua famiglia tutta la fortuna del mondo. È un ragazzo di grande talento, molto potenziale, ma ha scelto un’altra strada”.

A Paraná con tutta la famiglia, Vitor Roque ha ereditato la maglia numero 39 di Bruno Guimaraes, oggi al Newcastle, e ha firmato un contratto fino al 2027 con clausola rescissoria da 60 milioni. 172 cm di potenza, esplosività e un mancino che sbaglia raramente: 7 gol in 36 presenze con Scolari in panchina, in un 2022 chiuso con la finale di Libertadores persa contro il Flamengo a Guayaquil. Mentre il 2023 per Tigrinho si è aperto con la doppietta al Perù nella prima giornata del Sudamericano ed è proseguito con i gol ad Argentina, Ecuador e Venezuela.

I numeri di Vitor Roque al Campionato Sudamericano Under-20

Con la Seleção Brasiliana Under 20 ha giocato 11 partite segnando 6 reti, il suo debutto è avvenuto il 9 giugno 2022 nel match contro il Paraguay U20, finito 5-2 per la nazionale verdeoro. A gennaio è stato uno dei protagonisti per la conquista del Campionato Sudamericano Under-20 disputato in Colombia.

Il classe 2005 realizza una doppietta e un assist contro il Perù nella gara inaugurale, poi va a segno anche nel trionfo contro l’Argentina nel match successivo vinto 3-1. Nella terza gara contro la Colombia U20 viene lasciato in panchina. C’è ancora lo zampino di Vitor Roque in tre gol (doppietta contro l’Ecuador e un gol contro il Venezuela, fino alla finale vinta dal Brasile per 2-0 contro l’Uruguay.

Le parole dell’ex responsabile di mercato dei blaugrana su Vitor Roque

Vitor Roque è un ragazzo con cui abbiamo iniziato a lavorare cinque anni fa. Quest’anno l’Athletico Paranaense si è interessato, pagando anche la penale del giocatore. Vitor ha pensato che fosse un buon progetto per la Prima Divisione e la Libertadores, mentre il Cruzeiro era in Serie B. Abbiamo azzeccato il progetto, Vitor Roque è arrivato ad aprile e, a ottobre, stava lottando per essere il miglior giocatore del Sud America nella Libertadores. Alla fine, è arrivato secondo, qualificandosi direttamente per la Libertadores.

Il 2023 è stato un anno molto buono. È riuscito a dimostrare di avere tutte le caratteristiche fisiche, mentali e tecniche per giocare per un grande club in Europa. Lui e Yuri Alberto sono due giocatori che lavorano molto fisicamente e contribuiscono molto alla squadra e sono giocatori moderni. 9 grandi attaccanti in Europa sono vecchi, come Benzema, Cavani, Lewandowski, e dovranno lasciare spazio per questi giocatori. Così l’agente di Vitor Roque – Andre Cury.