Spalletti: “Osimhen convocato! Domani spazio a Raspadori”

ADV
ADV
ADV

Luciano Spalletti è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Verona, gara di campionato in programma domani alle 18.

Osimhen sarà convocato?: “Si, dopo aver parlato con i medici abbiamo avuto l’ok definitivo. L’obiettivo è averlo al meglio per martedì, domani partirà dalla panchina”.

Sul turnover domani: “Qualcosa cambieremo, ma non dieci giocatori. Naturalmente ci sarà Kim vista la squalifica in Champions League. Chiunque giocherà sa di dover affrontare una delle gare più importanti della stagione”.

Sulle parole verso il tifo organizzato: “Il mio è un invito a restare uniti, compatti, venendo guidati dall’amore per Napoli. Non voglio entrare nel merito dei contrasti che ci sono, ma penso sia incomprensibile in questo momento privare la squadra del supporto di cui ha bisogno dopo tutte le partite straordinarie che ha fatto. E’ un aiuto fondamentale per noi avere il pubblico al nostro fianco”.

Come si fa a non pensare alla Champions?:
“La partita di domani è importante, se riusciamo a vincerla ce ne mancano solo 3 per lo scudetto. Ne servono 4, se vinciamo col Verona siamo più vicini e non vedo motivi per non pensare a questo e pensare a martedì”.

Sul Verona: “E’ una squadra ben allenata, che ti mette a dura prova sul piano della battaglia per 95 minuti. Hanno motivazioni a mille a causa della classifica che hanno, con una rosa superiore a quella classifica lì, ha fatto bene nella partita precedente vincendo meritatamente”.

Turno di riposo per Di Lorenzo e Lobotka?: “Stanno bene tutti e due. Se devo pensare più a uno a cui far riposare dico Lobotka più che Di Lorenzo, ma anche l’altro meriterebbe di tirare un po’ il fiato”.

Su Raspadori: “Viene da un lungo infortunio, l’abbiamo ributtato dentro per necessità ma aveva ancora bisogno di qualche giorno, ma lo ringraziamo per la sua disponibilità, ci ha dato tutto ciò che ha. Domani partirà titolare”.