Rudi Garcia: “Meritavamo il vantaggio nel primo tempo. Quando non puoi vincere meglio non perdere”

ADV
ADV

Mastica amaro il Napoli, costretto a incassare la prima sconfitta dell’anno contro la Lazio, capace di batterlo per 2-1. Una delusione per Rudi Garcia, tecnico dei partenopei, che però non fa drammi: “All’intervallo meritavamo di essere avanti, poi sull’unica uscita della Lazio hanno fatto gol. Abbiamo pareggiato presto ma nel secondo tempo siamo stati meno buoni nel palleggio, nella ripresa ha meritato la Lazio ma complessivamente un pareggio sarebbe stato meglio. Quando non si può vincere bisogna non perdere, i ragazzi devono impararlo”, le sue parole ai microfoni di DAZN.

 

Si può lavorare sulla fase difensiva? “Sapevamo che contro la Lazio è meglio essere avanti nel risultato che indietro altrimenti ti devi prendere dei rischi contro avversari veloci, così ti esponi. Siamo stati poco aggressivi su alcune situazioni difensive, dobbiamo migliorare. Non mi aspettavo questo secondo tempo dove non abbiamo gestiti bene, siamo stati anche poco precisi in attacco. Così è complicato pareggiare, ma bisogna accettare il risultato. Speriamo di recuperare tutti al 100%, inizia la maratona e pensiamo a vincere la prossima”

Avete tirato tanto in porta, ma con poca efficacia… “Nel primo tempo siamo stati bravi a mettere pressione recuperando palloni alti, abbiamo impegnato Provedel ma si poteva fare meglio in alcune situazioni. Dobbiamo essere più cinici in area”

Kvara? “Ha iniziato benissimo, poi si è spento perdendo dei palloni pericolosi. Sapevamo che non aveva 90 minuti nelle gambe, sono contento perché ha dimostrato quanto può fare la differenza. E’ stato sfortunato nella conclusione”