Politano: “Grande inizio, poi siamo stati dei polli. Ecco cosa abbiamo sbagliato…”

ADV
ADV

Il Napoli deve incassare la prima sconfitta. Contro la Lazio i campioni d’Italia escono sconfitti ma a Matteo Politano, esterno azzurro, cerca di imparare qualcosa da questo K.O. “Nella ripresa abbiamo perso troppi palloni, la Lazio aspettava di ripartire in contropiede e siamo stati dei polli a concederli. Ci è mancata velocità nel giro palla, a farla arrivare sugli esterni. Strascichi? Non penso. Nel primo tempo abbiamo fatto un grande inizio, loro hanno segnato alla prima occasione. C’è da lavorare tanto, il mister è arrivato da poco ed è normale che quando ci sono dei cambiamenti bisogna lavorare”, le sue parole a DAZN.

 

Sconfitta che serve? “Pensiamo partita dopo partita, abbiamo giocatori nuovi e il mister anche. C’è da lavorare abbiamo del tempo, il campionato è iniziato adesso”.

 

Nazionale? “Il mister Spalletti dimostrerà il suo talento come lo ha dimostrato anche a Napoli”.