Rudi Garcia: “Dimaro sembra Napoli. Ecco come gestiremo l’amichevole di domani”

ADV
ADV
ADV

L’allenatore del Napoli Rudi Garcia è stato intervistato al termine della seduta d’allenamento odierna e ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni della Nicer, che si occupa della comunicazione in Trentino.

Sull’entusiasmo nel ritiro: “Rapporto tra il Napoli e tifosi è un esempio per tutti. Ormai non è più Dimaro Folgarida ma è ‘Dimaro Napoli’ perché ormai tutto il paese è napoletano ed è davvero una bella cosa. Non me l’aspettavo nonostante sia a conoscenza che questi villaggi rappresentino un’occasione per i tifosi per vedere gli allenamenti, perché durante la stagione è difficile. Qua invece c’è la possibilità per le famiglie di seguire i giocatori da vicino e mi piace tanto“.

Il livello della preparazione: “I calciatori sono stanchi del lavoro, ma vuol dire che abbiamo lavorato bene. Domani ci sarà un’ultima amichevole dove gestiremo il tempo di gioco perché più di 45′ sarebbe troppo per i ragazzi, ma stiamo mettendo in campo tutta l’allegria dei tifosi“.

In vista della prossima stagione: “Ci sono tante grandi squadre in Italia e l’abbiamo visto l’anno scorso quando in ogni finale c’è stata una squadra italiana. Questo vuol dire che il campionato italiano è diventato di nuovo grande. E il più grande club di tutti è attualmente il Napoli, quindi dobbiamo essere all’altezza dell’anno scorso“.