Lecce-Napoli, poker d’autore. Ecco la seconda vittoria di fila in campionato

ADV
ADV
ADV

Missione compiuta, il Napoli-vero è ufficialmente tornato in serie A centrando con autorevolezza la seconda vittoria di fila in campioato. 0-4 in casa del Lecce, i migliore risultato di sempre al Via Del Mare per i partenopei. La prima trasferta senza subire gol. Tutto bene, anzi benissimo, prima del Gran Galà del Maradona di martedì con la venuta del Real Madrid di Ancelotti per la gara due del girone C di Champions. Sorride ed esulta De Laurentiis che a fine partita saluta anche i tifosi. Napoli concreto e con tre gol che provengono dalla panchina. Garcia stavolta esce dalla disputa con un voto alto, unanime. Il Napoli di Lecce mette csì daccordo tutti, risultatisti e giochisti.

 

Il tabellino.

LECCE-NAPOLI 0-4

LECCE: Falcone; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Gallo (61′ Dorgu), Blin (61′ Gonzalez), Ramadani, Rafia (61′ Ouden), Strefezza (71′ Piccoli), Krstovic, Almqvist (82′ Cortizen). All. D’Aversa.

NAPOLI: Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Natan, Olivera, Anguissa, Lobotka (75′ Cajuste), Zielinski (83′ Gaetano), Lindstrom (58′ Politano), Kvaratskhelia (58′ Raspadori), Simeone. All. Garcia.

Arbitro: Pairetto di Torino
Marcatori:: 16′ Ostigard, 51′ Osimhen, 88′ Gaetano
Note: ammoniti Simeone, Kvaratskhelia, Gallo, Ramadani, Gonzalez

 

IL  SUNTO DEL POKER AL LECCE. La 7^ giornata di Serie A si apre con la vittoria della squadra di Garcia al Via del Mare contro il Lecce, altri 4 gol dopo quelli rifilati all’Udinese nel turno infrasettimanale. Dopo un quarto d’ora Ostigard firma il vantaggio per il Napoli. Pongracic va vicino al pari, Simeone a un passo dal bis a fine primo tempo. Dopo l’intervallo il Cholito lascia il posto a Osimhen che trova subito il raddoppio. Nel finale entra e segna Gaetano, Politano fa poker su rigore nel recupero

PRIMO TEMPO. Match di sostanziale equilibrio al Via del Mare, ma conduce il Napoli grazie alla rete trovata dopo un quarto d’ora: pennellata di Zielinski su punizione e colpo di testa vincente di Ostigard. Dopo qualche minuto di blocco, il Lecce è venuto fuori e costruito le sue occasioni con Krstovic e soprattutto Pongracic. Nel finale di tempo Simeone ha avuto la sua chance per andare sul 2-0, ma è stato impreciso per questione di centimetri13′ – Primo squillo di Lindstrom! Eccola la prima opportunità per il Napoli: l’azione si sviluppa sulla destra e si arriva al cross, respinto corto e male da Baschirotto per l’ex Eintracht che calcia col mancino ma non colpisce bene: palla larga.

Primo tempo, minuto per minuto.

16′ GOL DEL NAPOLI –

La sblocca Leo Ostigard, Napoli avanti 1-0

16′ – Ostigard firma il vantaggio! Dopo un quarto d’ora si sblocca il puntggio al Via del Mare: punizione battuta dalla sinistra da Zielinski, al centro svetta tutto solo Ostigard che di testa mette dentro.

La curiosità dopo lo 0-1. Il Napoli ha evitato la sconfitta nelle ultime 33 partite in cui ha segnato il primo gol del match in Serie A, a partire dal 24 aprile 2022 contro Empoli (sconfitta 2-3)

17′ – Fallo in ritardo di Simeone su Gendrey e giallo per lui

22′ – Cross di Simeone dal lato corto dell’area di rigore e stacco di testa di Kvara che, complice una deviazione, guadagna un angolo

25′ – Il Lecce corre in ripartenza e costruisce la prima occasione: Krstovic riceve sul lato mancino da Almqvist e tenta di piazzarla col destro, Meret si distende e respinge la conclusione

28′ – Conclusione complicata di Almqvist dalla distanza, mancino che termina lontanissimo dallo specchio

31′ – Pongracic vicino al pari! Sugli sviluppi di un corner la palla sbuca in mezzo dove il difensore del Lecce controlla e calcia, ma la traiettoria si alza troppo

33′ – Ripiegamento difensivo di Kvara che commette fallo per fermare la corsa degli avversari e incassa il giallo.

36′ – Giallo anche per Gallo a causa di un fallo tattico su Anguissa.

40′ – Simeone a un passo dal raddoppio! Il Cholito effettua una triangolazione e poi calcia quasi dalla lunetta col destro: palla termina di un soffio a lato

43′ – Zielinski si inserisce in area e calcia subito, una deviazione gli concede l’angolo

Curiosità statistica. Il Lecce non ha trovato il gol nel primo tempo in 5 delle sue 7 partite, meno solo dell’Udinese (6) in questa stagione di Serie A

SECONDO TEMPO (minuto per minuto)

46′  Kvara manca il raddoppio! Il georgiano entra in area e si crea lo spazio per un destro ravvicinato dopo uno scambio con Anguissa, ma non colpisce bene e spreca una buona chance

49′ – Il Lecce cerca di far male con una verticalizzazione per Krstovic, murato al tiro da Natan

GOL DEL NAPOLI, OSIMHEN FIRMA IL RADDOPPIO AL VIA DEL MARE

51′ – Raddoppio di Osimhen! Ripartenza micidiale del Napoli condotta da Kvara che salta secco Ramadani e va al cross con l’esterno, perfetto per il colpo di testa di Osimhen che bacia il palo e fa 2-0.

57′ – Gol annullato a Strefezza! Un tiro deviato si trasforma in assist per il capitano del Lecce che colpisce di testa e buca Meret che se la fa clamorosamente passare tra le mani. L’arbitro annulla per fallo di mano a inizio azione di Krstovic, decisione confermata dal Var

57′ – Nell’occasione del gol annullato è stato ammonito Ramadani per proteste.

58′ – Doppio cambio per Garcia: fuori Lindstrom e Kvaratskhelia, dentro Politano e Raspadori.

61′ – Triplo cambio per D’Aversa che toglie Gallo, Rafia e Blin (infortunatosi nell’ultima azione) per far posto a Dorgu, Oudin e Gonzalez

65′ – Discesa di Dorgu dalla sinistra che vede Krstovic in mezzo, ma il suo cross al centro è troppo profondo. L’azione sfuma

67′ – Raspadori da fuori impegna Falcone col mancino: il portiere blocca in due tempi

68′ – D’Aversa ributta il pallone in mezzo al campo e il mister dei salentini è ammonito.

71′ – D’Aversa si gioca anche la carta Piccoli: gli lascia il posto Strefezza.

72′ – Subito un tentativo per Piccoli che sale alto per colpire di testa e conclude sull’esterno della rete

76′ – Altro cambio per Garcia: entra Cajuste al posto di Lobotka

82′ – D’Aversa manda in campo anche Corfitzen: finisce qui la partita di Almqvist.

83′ – Ultimo cambio per Garcia: fuori Zielinski, dentro Gaetano

86′ – Napoli pericoloso con l’inserimento di Olivera che chiede lo scambio a Osimhen ma il nigeriano manca il passaggio di ritorno, lisciando la sfera

88′ – Tris di Gaetano! Tanto spazio per gli ospiti, Raspadori serve il neoentrato che col destro battezza l’angolo opposto e chiude la partita

93′ – Sciocchezza di Ramadani che si perde Gaetano e lo stende in area. Lo trasform magistralmente Politano che fissa lo score sullo 0 a 4.

 

La chiude Gaetano, Napoli sul 3-0

88′ – Tris di Gaetano! Tanto spazio per gli ospiti, Raspadori serve il neoentrato che col destro battezza l’angolo opposto e chiude la partita

La squadra arbtrale.

  • Arbitro: Pairetto
  • Assistenti: Meli – Alassio
  • IV: Collu
  • VAR: Paterna
  • AVAR: Doveri