GeVi, coach Miličić: “Fiero di essere a Napoli”

ADV
ADV
ADV

Si è tenuta questa mattina nella splendida location dello “Skyline Mediterraneo”, in collaborazione con la “Mosaiko Enterprise”, la conferenza stampa di presentazione del nuovo Head Coach della Gevi Napoli Basket Igor Miličić. All’evento hanno partecipato l’Amministratore Delegato della società Alessandro Dalla Salda ed il Responsabile Tecnico dell’Area Sportiva della Pedro Llompart. Presente anche il Direttore Sportivo Giuseppe Liguori.

 

Dichiarazione A.D. Alessandro Dalla Salda:

“La presentazione di Miličić è per noi un momento importante della stagione. Abbiamo fortemente voluto Miličić, profilo di respiro internazionale, con una grande esperienza alle spalle maturata in Polonia, con sei titoli vinti, con lo splendido quarto posto ottenuto alla guida della Nazionale polacca ad EuroBasket 2022, ed in Turchia con una formazione di tradizione come il Besiktas. Con Miličić abbiamo sottoscritto un contratto triennale con possibilità reciproca di uscire dall’accordo firmato al termine della seconda stagione. Sono felice di comunicare che Cesare Pancotto, dopo la bellissima e sofferta salvezza ottenuta la scorsa stagione, proseguirà la sua collaborazione con la GeVi Napoli Basket nel ruolo di Primo Assistant Coach, insieme a Francesco Cavaliere. Iacopo Ielasi sarà il nuovo Team Manager della società, mentre Alessandro Di Fede diventa Club Manager”

 

Dichiarazione Pedro Llompart:

“Con l’arrivo di Igor Miličić, prosegue il nostro lavoro per il nuovo progetto della squadra. Miličić è un giovane ambizioso con esperienza già acquisita. Ho compreso subito che Napoli potesse essere il posto giusto per lui. E’ un grande lavoratore. Dedica tanta energia per sviluppare con la squadra un attacco dinamico, ed una difesa con tanta intensità. Sono sicuro che i tifosi napoletani apprezzeranno le sua qualità, e saranno orgogliosi della squadra.”

 

Dichiarazione Coach Igor Miličić:

“E’ un onore ed un grande piacere far parte di questo progetto. Sono davvero fiero di essere qui a Napoli. Ho percepito immediatamente la volontà della società, incontrando il Presidente Grassi, il Vice Presidente Amoroso, ed il co-proprietario Tavassi, di lavorare per far crescere ancora il club. Vorrei poter allenare una squadra con giocatori con spirito vincente, variando spesso il nostro sistema difensivo, e sfruttando al meglio il gioco da tre punti. Ho ammirato le tribune del PalaBarbuto che sono vicine al campo, e potranno cosi consentire ai nostri giocatori di essere trascinati dal tifo del pubblico. Stiamo monitorando il mercato. E’ ancora presto per le scelte definitive. L’unica certezza è che i giocatori che verranno a Napoli dovranno coniugare esperienza, fisicità e qualità. La Serie A è una Lega molto competitiva ed equilibrata, con Milano e Bologna, che partecipando all’Eurolega, partono sempre coi favori del pronostico”.

 

Credits: Luca Olivetti