Di Lorenzo pronto per Wembley: “Sarà un bel test. Caso scommesse? Ecco come l’abbiamo affrontato”

ADV
ADV
ADV

Il capitano del Napoli Giovanni Di Lorenzo ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Inghilterra-Italia, per l’ultimo impegno con la Nazionale prima di ritornare a concentrarsi sul suo club. Il terzino si è detto pronto per una sfida che può essere decisiva: “Tornare in questo stadio mi fa ricordare dei bei momenti vissuti con la Nazionale, qui abbiamo giocato più di una partita non solo la finale. A marzo a Napoli hanno giocato meglio di noi, sono stati superiori, ma quella di domani sarà un’altra partita. Sarà un bel test anche per noi per capire a che livello siamo, in questo secondo raduno abbiamo avuto più tempo per conoscere il mister. Saremo pronti per disputare una bella partita”

Eventuali differenze rispetto allo Spalletti di Napoli: “Ho visto una crescita, stiamo lavorando tanto. Abbiamo lavorato tanto in questi giorni, il tempo non è tantissimo ma la cosa principale è che ci sia disponibilità da parte di tutti. Io conosco di più il mister, ma ho visto da parte dei miei compagni voglia di far bene e di iniziare questo nuovo corso. Il mister l’ho trovato uguale, ma molto carico per questa avventura. Sta lavorando tanto anche sull’aspetto della comunicazione”.

Sulla vicenda scommesse: “La squadra è sempre rimasta concentrata. La settimana è stata bella intensa, con allenamenti specifici, siamo pronti per domani. Siamo vicini umanamente ai due compagni e poi ciò che verrà fuori non lo so. Mi limito a dire solo questo”.