CONFERENZA – Prefetto: “Napoli-Salernitana verso slittamento domenica alle 15. ADL “Diamo dimostrazione di festeggiare serenamente”

ADV
ADV
ADV
ADV

Napoli-Salernitana si giocherà con ogni probabilità domenica alle 15:00. Il prefetto Claudio Palomba e il sindaco Gaetano Manfredi, insieme con il presidente De Laurentiis in collegamento, fanno chiarezza sulla situazione:

Prefetto Palomba: “Mi accingo, anche alla luce del parere dato poche ore fa dal CASMS, ad adottare un provvedimento di urgenza con il quale determino lo spostamento della partita. Le ordinanze del prefetto possono essere emanate anche per necessità pubbliche e non soltanto per ordine pubblico. Abbiamo convenuto di adottare questa misura perché saranno giornate concitate, e l’eventuale mantenimento della partita per la giornata di sabato, avrebbe comportato la necessità di predisporre misure sia sabato che domenica, duplicando quindi le risorse. La fissazione dell’orario non è di competenza del prefetto, ma la Lega pare abbia deciso per le 15:00. Abbiamo anche predisposto una serie di misure, come ad esempio la necessità di chiudere dei varchi, in modo da governare la mobilità dei tifosi. C’è stata una piena condivisione anche con De Laurentiis e domenica mattina alle 12:30 ci sarà Inter-Lazio e a seguire probabilmente alle 15:00 Napoli-Salernitana. Stiamo anche lavorando ai festeggiamenti del 4 giugno e presto sarà tutto definito

De Laurentiis: “I nostri cittadini stanno vivendo già da tempo questo momento, quindi non c’è il problema dell’ordine pubblico. Però prevenire è meglio che curare. Cari concittadini, date la dimostrazione che in questa città si può vivere la serenità e la gioia di questo traguardo. I festeggiamenti devono iniziare e terminare al Maradona. Slittamento di altre partite del prossimo turno? Non ci compete, ma sarà la Lega a provvedere. Noi ancora non abbiamo avuto comunicazione ufficiale di domenica relativamente all’orario”.

Il sindaco Manfredi: “Il fatto di aver circoscritto gli eventi ad un unico giorno, ci permette di concentrare le forze per la sicurezza con una più semplice gestione delle risorse, per garantire la massima libertà per questa gioia attesa 33 anni. Ci sarà grande impegno da parte del comune, predisponendo una grande zona pedonale nel centro storico che partirà da domenica alle 12 e, in caso di festeggiamenti, si protrarrà fino alle 4 della notte tra domenica e lunedì. Stiamo quantificando e domani formalizzeremo la richiesta predisposta per un unico giorno“.