Chiariello: “Il Napoli può diventare più forte dell’anno scorso”

ADV
ADV

A Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio, Umberto Chiariello, è intervenuto con il suo editoriale: “Voglio partire da un Tweet di un tifoso molto simpatico che evidenzia, in modo sarcastico, che il mondo social e quello del giornalismo stanno impazzendo. Capisco che è un momento complicatissimo, un mercato in uscita più che in entrata e vendere questa sbobba è complicato. Parte Kim, è andato via Giuntoli, è andato via Formisano, è andato via Spalletti, il giocattolo si è rotto? Manco per niente. Il Napoli è la stessa squadra dell’anno scorso, in questo momento, tranne Kim. La squadra dell’anno scorso, però, ha vinto con 16 punti di vantaggio sulla seconda e le avversarie, ad ora, non sono in grande stato di forma. Partiamo dal presupposto che il mercato è da farsi e poi capire sul campo se il mercato ha funzionato. Se il Napoli mantiene Osimhen e Kvara, mantenendo Elmas, Lobotka, Zielinski e Anguissa, mi dite chi c’è davanti? De Laurentiis ha dimostrato di fare successo, voi fate i tifosi del Napoli. “Il settore giovanile”, “I biglietti”, “Le strutture”, ma perché all’epoca di Ferlaino avevamo campi? Il settore giovanile? Ci ospitava l’Italsider a Bagnoli, non c’era nessuna struttura. L’unica cosa su cui si può avere ragione è il settore giovanile, una vera pecca e mi dispiace amaramente perché potrebbe essere una stella polare del Sud. Il Napoli resta una squadra fortissima, diciamocelo francamente, e può diventare più forte dell’anno scorso”.