Atalanta-Fiorentina: Rottura del crociato anteriore per Scalvini. Salterà Euro 2024

ADV
ADV
ADV

La partita Atalanta Fiorentina di ieri pomeriggio, terminata con una vittoria dei viola per 2-3, è stata caratterizzata non solo da emozioni e gol, ma anche da un grave infortunio che ha colpito uno dei protagonisti del match, il difensore atalantino Giorgio Scalvini. Il classe 2003, autore del momentaneo pareggio al 2-2, ha dovuto abbandonare il campo all’84’ per un risentimento al ginocchio che si è poi rivelato essere una rottura del legamento crociato anteriore.

Il giovane talento atalantino, accostato la scorsa estate al Napoli, è uscito dal campo visibilmente dolorante e con le lacrime agli occhi, lasciando spazio a Zappacosta. Gli esami medici effettuati nelle ore successive alla partita hanno confermato i timori iniziali: la rottura del crociato anteriore richiederà un intervento chirurgico e un lungo periodo di riabilitazione.

Questo infortunio costringe Scalvini a stare lontano dai campi da calcio per un periodo lungo, ponendo fine alla sua partecipazione ad Euro2024. Secondo le prime stime, il difensore potrebbe tornare in campo non prima del 2025, perdendo così un’occasione importante per affermarsi a livello internazionale con la maglia della nazionale italiana.

Fonte foto: Atalanta B.C.