Verso la Samp. Insigne insegue Maradona

403 volte con il Napoli, sulla collina di Marassi, al Ferraris, con nel mirino il primo hurrà personale, in trasferta. A Udine la sua palombella si è tramutata in assist per il terzo gol stagionale di Victor Osimhen. Lorenzo Insigne dalle 18.30 va a caccia del primo gol stagionale su azione, in casa della Sampdoria, una delle sue vittime preferite. Lorenzo difatti ha segnato sei gol contro la Doria in Serie A TIM, facendo meglio soltanto contro Lazio (sette) e Fiorentina (nove); tuttavia, il 10 della Nazionale non è mai andato a bersaglio nelle ultime quattro sfide contro i blucerchiati nel massimo torneo. In 5 gare stagionali, tra campionato ed Europa League, oltre all’assist del Friuli di Udine, vanta un rigore sbagliato e un altro realizzato, nel battesimo della annata agonistica, al Maradona contro il Venezia (331 minuti in campionato, 71 in Europa League).

E insegue l’Eterno Diego: Punta ad avvicinarsi a Maradona nella storia del Gol Del Napoli, inoltre, il capitano. La rete 170 in carriera è tra gli obiettivi (da aggiungere i 10 gol e 9 assist in Nazionale, i 7 sigilli in Under 21 e una marcatura in Under 20), che sarebbe la 111 in maglia azzurra e la numero 87 in serie A. 31 anni a giugno come il contratto in scadenza con il Napoli. Firma o meno, il furetto di Frattamaggiore ha ancora tante pagine tinte d’azzurro da scrivere. Prima con il Napoli, poi da 10 del Tricolore, da difendere da Campione d’Europa, rappresentato le priorità di Lorenzo. Il suo futuro contrattuale può attendere, o con il suo Napoli, o in una big straniera. Numeri, guizzi e statistiche, di una “storia”  magnifica. Di un profeta in patria, unico attaccante cresciuto nel club, con la 10 della Nazionale e campione d’Europa, con il Mondiale d’inverno 2022 da inseguire.

Il Magnifico scendendo in campo dal primo minuto in Napoli-Juventus, terza giornata di serie A, ha stacca to a presenza 400 in maglia azzurra (110 gol, a 5 da Maradona, e 86 assist). Sono 523 i gettoni di presenza da professionista, tra Italia ed Europa (169 gol, 102 assist). In serie A sono 309 le presenze. I gol 86, (65 assist). Per ciò che concerne la posizione in classifica per le segnature nel massimo torneo tricolore, il 24 azzurro è quarto, avanti all’Eterno Maradona (81 sigilli in serie A) e insegue il podio (primi Vojak e Mertens a quota 102, segue Hamsik a 100).

In B con il Pescara: 37 presenze, 18 gol e 14 assistenze.

In serie C tra Cavese e Foggia: 43 presenze, 19 gol e 3 assist. In Nazionale, il 10 campione d’Europa ha messo in cascina 49 partite (10 gol e 9 assist).

Con la Primavera del Napoli, mister “tiro a giro” ha realizzato, inoltre, 20 marcature.

I primatisti di presenze nel Napoli: Hamsik 520, Bruscolotti 507, Juliano 499, Insigne 402, Ferrario 395, Mertens 360, Callejon 349, Ferrara 319, Maggio 308, Koulibaly 287, Paolo Cannavaro 278, Buscaglia 268, Sallustro 266, Pogliana 261, Bugatti 260, Castellini 257, Maradona 257, Pesaola 250, Comaschi 250, Vinazzani 249, Canè 248, Panzanato 247, Gramaglia 243, Zurlini 242.

La classifica all time del Gol Del Napoli – Mertens 135, Hamsik 121, Maradona 115, Insigne 110, Sallustro 107, Cavani 104, Vojak 102, Careca 96, Higuain 91, Altafini 88, Callejon 82, Giuseppe Savoldi 77, Vinicio 70, Canè 70, Jeppson 51, Milik e Lavezzi 48, Amadei 47, Carnevale 46, Calaiò 44, Buscaglia 42, Vitali 41, Pellegrini 40, Fonseca 39, Krieziu 39, Giordano e Juliano 37, Zola 36, Busani e Massa 36, Di Giacomo 35, Braglia 34, Stellone 33, Schwoch, Venditto e Clerici 32, Mihalic e Barbieri 31, Astorri e Sosa 30, Del Vecchio e Rossetti 29, Bellucci e Pesaola 28, Dionigi 27, Corelli e Damiani 26, Gabbiadini 25, Pecchia 24, Formentin, Maggio e Fraschini 23, Suprina, Pandev e Improta 22, Pià, Lozano 21, Quario. Bogliacino 20, Di Benedetti, Fanello e Tacchi 19, Bertoni, Dzemaili, Bianchi e Renica 18, Rosellini, Agostini, Biagi, Bagni e Francini 17, Fabiàn 16, Zapata, Gilardoni, Denis, Policano, Ronzon, Ferrara e Sivori; Politano 15; Domizzi, Todeschini, Alemao e Cruz 14, Ghisi, Santamaria, Orlando, Mian, Ferarri, Capone, Inler, Osimhen, Koulibaly 13, De Andreis, Gravisi, Barrera, Bean, Tansini, Zalayeta, Sormani Musella, Buso, Verrina, Beltrandi, Posio 12, Busoni, Incocciati, Bucchi, Quagliarella, Speggiorin, Andreolo, Caffarelli, Crippa, Allan, Ferrario 11, Bacchetti, Amoruso, Carbone, Barison, Ciccarelli, Guidetti, Dal Fiume, Montefusco 10, Bruscolotti 10.

I Gol Del Napoli in serie A. Vojak e Mertens 102, Hamsik 100, Insigne 86, Maradona 81, Sallustro e Cavani 78, Careca 73, Higuain e Altafini 71, Vinicio 69, Callejon 64, Giuseppe Savoldi 55, Jeppson 51, Amedei 47, Vitali 41, Milik e Lavezzi 38, Canè 37, Pellegrini 33, Zola e Di Giacomo 32, Fonseca e Mihalic 31, Carnevale 30

© Riproduzione riservata
Messaggio politico elettorale a pagamento
Paolo Ismeno Sindaco