Sparta Praga Napoli unico must: qualificarsi

Di fronte non c’è di certo il Borussia Dortmund o l’Arsenal. La squadra non è di quelle che fanno tremare, piuttosto quelle che fanno tirare un sospiro di sollievo quando le peschi nel sorteggio. Paradossalmente, però, il Napoli rischia molto di più ad affrontare questo Sparta Praga. Uno Sparta Praga carico come non mai. Vogliamo e dobbiamo vincere, sarà la partita della stagione hanno dichiarato in conferenza Lavicka e Matejovsky. La squadra di casa viene da una serie di vittorie in campionato convincenti e galvanizzanti. Gli azzurri hanno subìto una battuta d’arresto contro il Cagliari tra le mura amiche.

La partita si presenta più aperta che mai, la squadra di Benitez ha sempre le stesse emergenze, formazione svelata, giocano i titolatissimi. Anche il tecnico spagnolo ha capito che la questione è seria, non si può scherzare. Un unico giudice indiscusso: il campo. Da sfatare il tabù delle piccole, da sfatare il tabù degli stadi caldi, l’impresa sarà semplice ma complicatissima. All’insegna di un trofeo che è da vincere, come ha ricordato Jorginho in conferenza stampa alla vigilia del match: “L’Europa League è un trofeo da vincere e noi vogliamo vincerlo“.

© Riproduzione riservata