Spalletti: “Sono soddisfatto, ma bisogna gestire meglio”

Luciano Spalletti al termine dell’amichevole vinta con il Girona per 3-1 ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.

Sulla prestazione: “Sono abbastanza soddisfatto, abbiamo pressato subito, abbiamo recuperato palla tante volte, poi nella pulizia del possesso non siamo stati così limpidi come possiamo fare. Abbiamo messo in discussione il pallone tante volte, sbagliato passaggi facili ed abbiamo dovuto fare tanta fatica nel tornare a pressare alti o rimetterci dietro e sono corse dispendiose. Dobbiamo gestirla meglio e saremo più freschi con le idee, abbiamo creato occasioni per fare più gol ma non l’abbiamo fatto, qualche movimento è stato sbagliato e abbiamo preso diverse ripartenze con l’uomo in trequarti libero, ma se pressi così forte è difficile. Quando non puoi accorciare devi concedergli un po’ di campo”.

Sul gol subito: “Bisogna fare attenzione, reggere uomo contro uomo, nelle gare precedenti l’avevamo preso per colpa nostra, stavolta dico che sono stati bravi a metterla lì dietro la linea, è stato un loro gol di qualità”.

Su Kvaratskhelia: “Ha queste potenzialità, punta, è tecnico, esce da situazioni quando nessuno se lo aspetta e ti dà lo sbocco. Ve ne siete accorti… noi lo sapevamo”. 

Su cosa bisogna migliorare: “Squadra corta, unita, non allungarsi e concedere palle mezze come stasera, aumentando un po’ il fiato, stasera siamo arrivati fino al 65′ con una formazione e c’è da arrivare fino al 90′ anche se 5 cambi sono un bel bottino”.

Sulla miglior difesa?: “E’ legato a ciò che dicevamo, avere una sicurezza di squadra dietro è la base per essere forti”.

Sull’importanza del portiere?: “Un paio di buoni interventi, ho letto che l’altra volta gli si è detto qualcosa, era accettabile… stasera ha fatto buoni interventi, puntiamo ai doppi ruoli in ogni reparto e Meret ne è uno, valuteremo il mercato”.

© Riproduzione riservata