Spalletti: “Diamo merito ai ragazzi per il lavoro svolto”

Il Napoli vince di misura col Torino e fortifica il proprio terzo posto in classifica. Mancano ancora 180 minuti per chiudere il campionato nel migliore dei modi.

Al termine del match mister Luciano Spalletti analizza così questo finale di stagione.

Sull’episodio del gol: “Abbiamo fatto un bel recupero palla e mi fa piacere elogiare la tripla pressione di Insigne e ha costretto a giocare in condizioni non facili l’avversario. Fabian ha la mazza da golf quando calcia in porta. A volte sembra che le gambe vadano piano ma col pensiero è molto più avanti”.

Sugli obiettivi futuri: “Da qui al prossimo anno c’è ancora da finire questo campionato. La non conferenza di ieri era un voler dare merito a quelli che fanno molto lavoro in campo e fuori, loro molto di più. Attraverso quello che è la presenza, dargli valore, vogliamo rendere queste tre partite speciali e farli sentire importanti. Inutile pensare al prossimo campionato. Si è raggiunto un grandissimo obiettivo invece si vuole togliere meriti per il sudore di quest’anno. Il futuro per noi è il prossimo allenamento. Ci alleniamo martedì, visto che giocheremo domenica. Quando si gioca sabato invece non c’è il giorno di recupero. Diamo merito ai ragazzi per il lavoro che hanno fatto”.

Sulla partita: “L’idea moderna è quella di venirti a prendere uomo contro uomo, cercano il duello, ti sbattono addosso. Noi dobbiamo migliorare ancora qualcosa. Poi nel secondo tempo abbiamo fatto valere meglio la nostra tecnica. Nel primo tempo è prevalsa la loro fisicità”.

Spesso alcuni calciatori cambiavano di posizione: “Si è cercato di portarli in zone di campo dove non sono a proprio agio. Loro però sono allenati a fare questo. Fin quando porti palla e non trovi velocità pensando alla cura del tuo orticello avrai sempre difficoltà”.

Su Insigne: “Lui si è preso responsabilità che non tutti avrebbero preso. Lui deve vivere serenamente. E’ un giocatore di livello e ha già dimostrato tutto il suo valore di uomo e calciatore. Può girare dappertutto a testa alta. Il pezzo di carriera passato qui ha evidenziato un calciatore leale e qualitativo”.

© Riproduzione riservata
Messaggio politico elettorale a pagamento
Paolo Ismeno Sindaco