Sopralluogo negli spogliatoi: tutto risolto tra Napoli ed enti locali

89

Dopo un botta e risposta reciproco, in seguito alle prime dichiarazioni di Carlo Ancelotti sullo stato deli spogliatoi del San Paolo (QUI il video), la querelle tra enti locali ed il Napoli si è risolta oggi pomeriggio. E’ avvenuto infatti un sopralluogo del presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, e del numero uno del club Aurelio De Laurentiis, al termine del quale è emerso che i lavori risultano praticamente ultimati. Ancora pochi ritocchi necessari ma la soddisfazione arriva da entrambe le parti, consapevoli che sarà tutto pronto per la gara contro la Sampdoria in programma sabato alle 18, si legge su gianlucadimarzio.com. Tutto risolto dunque, come ha anche comunicato la Lega Serie A con un comunicato ufficiale con il quale ha reso noto che sarà il San Paolo lo stadio per le gare interne, anziché il Dall’Ara: “A seguito dell’accoglimento da parte della Commissione Criteri Infrastrutturali della F.I.G.C. dell’istanza presentata dalla società S.S.C. Napoli S.p.A. per l’utilizzo dello Stadio “San Paolo” di Napoli, a parziale rettifica del Comunicato Ufficiale n. 24 del 23 agosto 2019, si comunica qui di seguito l’impianto sportivo ufficiale della società S.S.C. Napoli S.p.A. per le gare interne della stagione sportiva 2019/2020: SAN PAOLO* *Anziché Stadio “Renato Dall’Ara” di Bologna”.