Serie C, la presentazione dell’ottava giornata

Serie C

In questo weekend si disputerà l’ottava giornata del girone C della serie C, il raggruppamento centro-meridionale. In campo tante campane che continuano il loro percorso più o meno frastagliato.

Paganese – La prima che scenderà in campo è la Paganese nella giornata di domani contro la sorpresa Teramo. Gli Azzurrostellati sono reduci dalla vittoria nel derby contro la Turris, decretando la prima sconfitta dei Corallini, prima affermazione in campionato dopo un periodo molto particolare. Due punti in quattro giornate ed una goleada subita a Vibo Valentia avevano scatenato la rabbia della piazza che non vuole assolutamente perdere una categoria che tiene stretta da ben 14 stagioni consecutive. Dall’altra parte il Teramo è lanciatissmo spinto anche l’entusiasmo dei tifosi che sognano di strappare la promozioni a corazzate come Bari e Ternana. Gli abruzzesi sono ancora imbattuti ed hanno la difesa meno perforata del campionato con soli due gol al passivo. Questa sarà la seconda campana affrontata dai Diavoli dopo la Juve Stabia appena sei giorni fa.

Juve Stabia – La seconda campana che scenderà in campo è la Juve Stabia, impegnata nel match casalingo con il ripescato Bisceglie. Le Vespe vivono un anno di transizione dopo la burrascosa retrocessione dalla Serie B di qualche mese fa e del cambio di proprietà. Il nuovo inizio per i gialloblù è stato piuttosto altalenante con 10 punti in 7 giornate frutti di 3 vittorie, un pari e 3 sconfitte. Il filo conduttore è stata l’ottima qualità del gioco espressa dagli uomini guidati dall’ex giocatore dell’Inter Pasquale Padalino. Anche la Juve Stabia ha dovuto fare i conti con indisponibili causa Coronavirus: mente Orlando è da poco rientrato, qualche settimana fa è risultato contagiato anche l’attaccate in prestito dalla Salernitana Cernigoi. L’avversario è il Bisceglie ripescato dopo la mancata iscrizione della Sicula Leonzio. Una squadra giovane ma che sa fare risultato, vedere per credere. Già due le vittime illustri di questo scorcio di campionato, il Palermo e il Foggia.

Casertana – Turris – Settima giornata che porta con sé il derby tra Falchetti e Corallini. La Casertana, impegnata a livello societario per la costruzione del nuovo stadio di proprietà, non vive un momento particolarmente felice. Fino ad ora nessuna vittoria ma solo tre pari. La rosa è di medio livello ma non può contare sull’elemento di spicco il 38enne Gigi Castaldo afflitto da alcuni problemi fisici. La società è vicina al mister ma se i risultati scarseggiano…La Turris invece vive il periodo più bello degli ultimi vent’anni. Ha riconquistato il professionismo dopo l’ultima apparizione risalente al campionato 2000/2001. Il primo stop è arrivato la settimana scorsa contro la Paganese con un pesante 3-0 a domicilio, ma i torresi hanno già ricominciato a fare punti in settimana pareggiando al fotofinish sul difficile campo della capolista Avellino: da 0-2 a 2-2 in 5 minuti.

Cavese – Il cammino degli Aquilotti è pressoché disastroso se non si conta la vittoria di misura contro il Bisceglie nel recupero giocato mercoledì scorso. Nove gol subiti e tre soli segnati hanno portato a solo 3 punti e una posizione tutt’altro che invidiabile in classifica. I tifosi lamentano la linea societaria di puntare quasi esclusivamente su giovani di prospetto, mentre gradirebbero qualche over in più che conosca bene la categoria. Come l’ex Napoli Andrea Russotto e il capitano classe ’81 Claudio De Rosa che ha messo la firma sul successo contro il Bisceglie grazie ad un penalty. Il match di questa settimana somiglia ad un “dentro-fuori” contro il Potenza che ha solo un punto in più dei Metelliani. L’allenatore dei Lucani, Mario Somma, ha il dente avvelenato dopo le polemiche della scorsa partita e ha tutta l’intenzione di conquistare la seconda vittoria in campionato dopo quella del 27 settembre contro il Catanzaro.

Ecco il programma dell’ottava giornata di campionato:
Paganese – Teramo
Catania – Vibonese
Juve Stabia – Bisceglie
Palermo – Viterbese (rinviata per Covid)
Ternana – Catanzaro
Casertana – Turris
Monopoli – Virtus Francavilla
Potenza – Cavese
Foggia – Bari