Serie B, il punto sull’ottava giornata

In archivio l’ottava giornata del Girone D del campionato di Serie B.

Una Bava Virtus Pozzuoli mai in partita, cede di schianto anche nel derby in casa della matricola Diesel Tecnica Sala Consilina, col punteggio di 87-61. La formazione Flegrea lascia l’iniziativa al team salese che al 10′ conduce 27-16. Ad inizio secondo quarto Pozzuoli prova a scuotersi (29-24 al 13′), Sala Consilina è viva e infila un break di 12-0 che fa esplodere il pubblico presente a San Rufo. Al 20′ è 48-35 Sala. In avvio di ripresa, Pozzuoli ricuce il divario fino a -5 con i 12 di Sirakov ed i 10 di Mehmedoviq e Greggi ma, come successo già nel primo tempo, Sala Consilina alza le marce da ambo i lati del campo ritrova i 15 punti di vantaggio, trascinata dai 16 di Misolic. Pozzuoli non ne ha più e nel quarto periodo alza bandiera bianca.
Due punti importantissimi conquistati dalla Geko Sant’Antimo sul campo di Monopoli con un canestrone di Mennella per il 67-69 finale. Ottima partenza per Sant’Antimo, che dopo 8′ è avanti 7-20. Monopoli rientra e sorpassa sul 61-57 del 34′. Negli ultimi 50” succede veramente di tutto, Monopoli commette infrazione di 24”, Sant’Antimo sbaglia tutto sulla rimessa successiva e così a 7” Ballabio impatta a quota 67. Time out, quando si riparte Cantone si prende il tiro della vittoria, lo sbaglia, ma a rimbalzo arriva Mennella che infila un tap in pesantissimo.
Ancora una vittoria al fotofinish della JuveCaserta, che batte il Teramo a Spicchi 70-69 dopo aver inseguito per gran parte del primo quarto ed essere andata all’intervallo avanti 38-36 con il gioco da 3 di Sperduto (14 punti). Il rientro dagli spogliatoi è contraddistinto dall’equilibrio, poi un break di 14-5 permette a Caserta di andare avanti di 6 punti all’ultimo mini intervallo. Nel finale Teramo sbaglia il tiro della vittoria e lascia partire la festa del popolo bianconero.
Vittoria pesantissima della Del Fes Avellino sul campo del Cus Jonico Basket Taranto (62-68). Irpini costretti ad inseguire per 30′. Avellino mette la testa avanti nell’ultimo periodo, raggiunge il +8, grazie ai 15 di Vitale, e riesce a gestire il vantaggio fino al 40′.
Prima sconfitta tra le mura amiche della Virtus Arechi Salerno che si arrende ai Lions Bisceglie per 74-62. Team Salernitano che insegue per tutto il primo quarto (12-25 al 10′), poi si sblocca e, dopo una lunga rincorsa, ritrova la parità al 30′ con Rinaldi. La squadra di Giampaolo Di Lorenzo spreca l’occasione per mettere la testa avanti. Bisceglie si affida all’esperienza del duo Dri-Dip (41 punti in due) e chiude i giochi.

pH Lega Nazionale Pallacanestro

© Riproduzione riservata