Serie B, il punto sulla sedicesima giornata

Archiviata la prima giornata del girone di ritorno. Sei sconfitte per le 6 squadre campane impegnate nel girone D.

La Geko Sant’Antimo stecca nel big match contro la Pallacanestro Roseto (72-76), nonostante i 18 punti di Sgobba.

Sant’Antimo parte fortissimo e piazza un break di 10-0 che scalda il pubblico del PalaPuca. Roseto risponde con uno scatenato Zampogna (23 punti), che prima impatta e poi piazza il sorpasso che vale il 16-19 ospite al 10′. La squadra abruzzese allunga il proprio vantaggio sul 27-33. Sant’Antimo è compatta e al 20′ trova la parità a 39 con Quarisa. Sant’Antimo torna in campo determinata e allunga sul 47-41 con 5 punti consecutivi di Maggio (10 punti). Roseto reagisce, ancora una volta, con Zampogna ed al 30′ è avanti 56-57. La partita è bellissima e al 34′ è ancora in parità, poi Roseto allunga (62-67). Sant’Antimo si riavvicina, la squadra ospite gestisce il vantaggio con la freddezza dalla lunetta e porta a casa due punti che valgono il secondo posto.

Sedicesima sconfitta consecutiva della Bava Virtus Pozzuoli, che al PalaTrincone cede anche contro il Cus Jonico Taranto (55-76). Dopo un primo quarto equilibrato, Taranto alza i ritmi e scappa grazie ad un break di 10-21 nel secondo parziale, grazie ai 17 di Cena. Nel secondo tempo Pozzuoli non riesce a rimettere in piedi la gara.

La JuveCaserta cade a Ruvo di Puglia (62-56), al termine di una contesa che vede la prima parte equilibrata (30-25 al 20′), poi la squadra di casa scappa nel terzo quarto. Caserta è però brava a rimettere in piedi la contesa, dal -10 al -3 con Drigo (18 punti), ma non riesce a concretizzare il possesso della possibile parità.

Male, malissimo la Del Fes Avellino, che capitola sul campo del Basket Corato (78-61). Primo quarto equilibrato, poi Corato tocca il +9 al 20′ e indirizza la gara. Nel secondo tempo Avellino non riesce a rimontare e sprofonda a -19 nel corso del quarto finale.

Primo quarto fatale alla Virtus Arechi Salerno, che si arrende sul campo della Luiss Roma (84-73). La squadra di coach Ponticiello al 10′ insegue 31-10, nel finale torna a -13 ma non completa la rimonta.

Sconfitta pesante della Diesel Tecnica Sala Consilina, mai in partita sul campo del Teramo a Spicchi (82-51). Fatale il secondo quarto da 29-10 in favore dei padroni di casa, grazie ai 17 di Cianci.

pH LNP

 

 

© Riproduzione riservata