Serie A2: la presentazione della nona giornata

85

Nella nona giornata di andata del girone Sud il ruolo di campo principale spetta, senza alcun dubbio alla piscina Scuderi, teatro dell’incontro di cartello tra DMG Nuoto Catania e Carpisa Yamamay Acquachiara. I padroni di casa mirano a proseguire la loro striscia positiva allungando a sei il numero di vittoria consecutive mentre una piena affermazione costituirebbe l’ennesima riprova dell’eccellente percorso, fin qui oltre ogni più rosea previsione, della formazione partenopea, forte tra l’altro del primato di difesa meno battuta di entrambi i raggruppamenti ma priva del bomber Briganti che non potrà scendere in acqua dopo la frattura del setto nasale rimediata la settimana scorsa. Proverà ad approfittare del risultato del big match l’Anzio Waterpolis che riceve alla piscina comunale la Roma 2007 Arvalia, formazione che in settimana ha annunciato l’arrivo di Klikovac dalla prima giornata di ritorno. Cercherà di partire forte la formazione allenata da Mirarchi per dimostrare che la netta sconfitta, accompagnata da una prova ampiamente insufficiente, di Santa Maria Capua Vetere ha rappresentato solo un fisiologico incidente di percorso nel cammino della favorita per la vittoria finale. Doveroso però non sottovalutare la formazione capitolina che ha appena ritrovato il successo ponendo fine ad una poco piacevole serie di sei ko. Insidiosa trasferta per il Pescara, gli abruzzesi recuperano per l’occasione Di Fonzo, che alla Vitale affronta la Tgroup Arechi ancora priva dell’infortunato Buonocore. Le battute d’arresto contro Acquachiara e Arvalia hanno frenato le ambizioni di prime posizioni dei padroni di casa che cercano l’immediato rilancio per non farsi risucchiare nella lotta per la salvezza. Stesso discorso per gli ospiti che devono puntare ad incamerare l’intera posta in palio per non perdere terreno prezioso in zona playoff. Delicato scontro diretto per la Cesport Italia che alla piscina Scandone riceve la Copral Muri Antichi Catania. I partenopei, reduci dalla brutta prestazione di Civitavecchia, hanno l’obbligo di sfruttare il fattore campo per cogliere un successo che si rivelerebbe di capitale importanza nel proprio cammino. Momento complicato per il sette etneo che arriva a Napoli deciso a conquistare il primo risultato utile in trasferta. Nove punti nelle ultime tre uscite hanno prepotentemente rilanciato il cammino della Roma Vis Nova che ora insegue, a due sole lunghezze di distanza, il trio di testa. Il calendario propone alla compagine allenata da Calcaterra la difficile trasferta di Messina contro un Cus Unime ancora a secco nel 2020 e costretto a porre un freno ad un frangente decisamente negativo. Entrambe reduci dall’ aver colto un’affermazione importante nell’ultima esibizione Tuscolano e Civitavecchia si affrontano al Foro Italico alla ricerca di quella continuità che consenta a ciascuna delle contenenti di creare le condizioni per costruire una tranquilla salvezza.

Turno importante soprattutto per i due scontri diretti in zona playoff nel girone Nord. La trasferta di Monza contro il Como Nuoto di rappresenta la nona fermata del treno Metanopoli, formazione in testa alla classifica a punteggio pieno, che non ha alcuna intenzione di rallentare una corsa che appare fin qui inarrestabile. Derby dal forte sapore di storia quello in programma alla Vassallo tra il Bogliasco Bene e la Rari Nantes Camogli. I padroni di casa devono riscattare la sconfitta patita nella sfida dello scorso sabato contro la Crocera per difendere il terzo posto ma dovranno, per riuscire nel loro intento, spiegare la resistenza dei ragazzi di Temellini, bisognosi di un successo per tenere il passo della capolista. Pesano doppio i punti in palio nella sfida del Passetto tra Vela Ancona e President Bologna, compagini al momento appaiate al quarto posto e alla ricerca di un risultato positivo che gli consenta di non perdere terreno prezioso nella lotta per la conquista di una delle prime quattro posizioni. Punta sul fattore campo a propria disposizione e sulla scossa generata dal cambio di allenatore la Rari Nantes Arenzano. I liguri, che in settimana hanno esonerato De Grado e affidato la panchina a Patchaliev, vogliono ottenere la prima affermazione stagionale e rimuovere lo zero in classifica nello scontro diretto casalingo contro la Zeronove. La ricerca della continuità di rendimento e il desiderio di continuare a scalare posizioni in graduatoria accomunano la Reale Mutua Torino 81 e la Crocera Stadium. Dopo la difficile partenza il sette di Aversa vuole colmare la distanza che lo separa dai playoff mentre i ragazzi di Campanini hanno rilanciato la propria corsa con le affermazioni su Ancona e Bogliasco. Prova ad approfittare di un turno sulla carta favorevole il Lavagna 90 che riceve lo Sturla ed in caso di successo potrebbe consolidare ulteriormente l’attuale piazzamento tra le prime forze della competizione.