Serie A: c’è il derby a Torino. Roma-Milan illumina il Monday Night

Dopo l’appassionante turno europeo, che ha consentito al Napoli di Sarri di staccare il biglietto per gli ottavi di finale della Champions League, torna a far parlare di sé la serie A, con l’interessante programma della sedicesima giornata.

Si comincia oggi pomeriggio con Crotone-Pescara, gara da dentro o fuori per due squadre che stanno andando malissimo e per due allenatori che non possono sbagliare uno scontro diretto di enorme importanza. Questa sera a Marassi è di scena la Lazio di Simone Inzaghi, reduce dalla bruciante sconfitta nel derby di domenica scorsa. I blucerchiati stanno disputando un ottimo campionato, ma in caso di vittoria sui biancocelesti potrebbero spiccare il volo verso la zona che vale la qualificazione alle coppe europee.

Nel ricco programma di domani pomeriggio, spicca senza alcun dubbio il derby della Mole. La Juventus è ovviamente molto più forte, ma mai come quest’anno i granata hanno sia la qualità offensiva necessaria a spaventare qualsiasi avversaria, sia quel cuore Toro che batte fortissimo, soprattutto in casa. Sarà una sfida molto accesa, in cui tantissimi tifosi neutrali si augureranno uno stop dei bianconeri per accorciare in classifica. L’Atalanta di Gasperini, reduce proprio dalla sconfitta dello Juventus Stadium, ospiterà l’Udinese in una partita estremamente importante. In caso di vittoria, infatti, i bergamaschi dimostrerebbero di essere ancora in corsa per traguardi molto ambiziosi. Il Bologna di Donadoni affronterà al Dall’Ara l’Empoli, in un match delicatissimo per i felsinei, che sono reduci da un periodo molto negativo e perciò sanno di non potersi permettere altri passi falsi. Il Chievo va a Palermo per conquistare un risultato positivo. Partita speciale per Eugenio Corini, che non potrà però lasciarsi prendere dalla nostalgia, avendo la necessità impellente di far invertire la rotta alla sua squadra, che appare più depressa che mai.

Domani sera a San Siro si sfideranno Inter e Genoa. I nerazzurri vogliono cancellare tutte le critiche ricevute prima e dopo la pessima serata del San Paolo, ma per farlo dovranno superare un avversario ostico. C’è grande curiosità in merito alle scelte di Pioli, soprattutto a centrocampo, il reparto che finora ha deluso di più.

Nel primo anticipo di lunedì, la Fiorentina ospita il Sassuolo. I viola sono reduci dalla sofferta quanto fondamentale vittoria interna col Palermo e vogliono trovare finalmente continuità, mentre i neroverdi hanno definitivamente archiviato il capitolo Europa League e sono a caccia di punti per accorciare sulla parte sinistra della classifica.

Chiuderà la sedicesima giornata il match clou Roma-Milan, previsto per il Monday night. I giallorossi potranno disporre del chiacchieratissimo Strootman, che guiderà il centrocampo insieme a De Rossi, mentre tra i rossoneri mancherà ancora Bacca. Prevedibile che sarà una bellissima partita, con in palio lo scettro di anti-Juve.

© Riproduzione riservata