Rrahmani: “Ecco quando abbiamo capito di aver vinto. Ora più responsabilità”

ADV
ADV
ADV

Il difensore del Napoli, Amir Rrahmani ha risposto alle domande dei tifosi attraverso i social del club azzurro. Le sue parole:

Sei sempre stato difensore? “Sì, fin da quando ho cominciato ho fatto il difensore, anche se all’inizio anche il centrocampista difensivo”.

 

Sul numero 13: “Prima usavo il 18, poi a 21 anni ho cambiato squadra ed ho scelto la 13 un numero che mi ha portato fortuna”.

 

Quando hai capito che avreste vinto lo scudetto? “Con la vittoria in casa contro l’Atalanta”.

 

L’avversario più forte mai affrontato: “Marcus Rashford”.

 

La partita più bella della stagione? “Il 5a1 in casa alla Juventus”.

 

Com’è iniziare la stagione da campioni d’Italia? ” È un orgoglio, sappiamo che dopo 33 anni abbiamo vinto lo Scudetto e che adesso abbiamo ancor più responsabilità”.

 

Mai stato a Pompei? “Sì, ci sono stato, mi è piaciuto molto perché la storia mi piace”.