Renica: senza Higuain lo scudetto è impossibile

L’ex difensore del Napoli, Alessandro Renica, ha parlato ai microfoni di TMWRadio: “La prossima giornata di campionato? Mi aspetto un Napoli che deve dare continuità alla bella prestazione col Milan, che imponga fin da subito il proprio gioco con la formazione migliore. La difesa? E’ difficile capire i motivi delle incertezze, ma credo che questo inizio sia frutto anche del contraccolpo psicologico alla partenza di Higuain. Si fa sentire quando un giocatore del genere va via, soprattutto in quel modo. Adesso c’è Milik, che mi sembra sia entrato bene negli schemi di Sarri. Il Napoli può fare un buon campionato, ma non credo ci possano essere le stesse aspettative dell’anno scorso. Maksimovic? Non so se è il rinforzo giusto per la difesa, vediamo sul campo che risposte darà la squadra. Certo è che l’anno scorso la difesa non si è comportata malissimo. Il Napoli è ben attrezzato per fare una buona stagione, ma se si vuole qualcosa in più non bisogna cedere un giocatore come Higuain. Per me non è possibile parlare di scudetto, ma spero di essere smentito. La Champions? Anche Sarri deve dimostrare di essere cresciuto sotto il punto di vista della gestione della propria rosa. Il gruppo l’anno scorso era completa anche per vincere l’Europa League. Sarri da punto di vista del gioco è stato eccezionale ma scadente dal punto di vista dei risultati. Qualcosa doveva vincere. Un allenatore sotto il quale mi sarebbe piaciuto lavorare? Devo dire che Allegri mi piace, un tecnico camaleontico, mi piace il suo modo di preparare le partite”.

fonte: tuttomercatoweb.com

© Riproduzione riservata