Questore de L’Aquila: “Ecco le novità per il ritiro del Napoli di Castel di Sangro”

ADV
ADV
ADV
ADV

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Enrico De Simone, Questore dell’Aquila .

“Il modello che useremo è collaudato perché il Napoli non è la prima volta che viene in ritiro sul nostro territorio. Saranno presidiate le zone in cui c’è la squadra e dove ci saranno gli eventi sportivi. Quest’anno ci sarà un ulteriore aumento di personale di servizio collegato al fatto che il Napoli ha vinto lo scudetto. Poi sarà permesso ai tifosi di visitare la coppa per cui ci sarà particolare attenzione in quel luogo. I dispositivi di sicurezza riguardano la squadra, Castel di Sangro e le amichevoli. Non sarà un servizio stringente perché si tratta di amichevoli e quindi un momento di vicinanza, ma i controlli li faremo: saremo presenti e lo faremo in maniera discreta.

Il fatto che il Napoli alloggerà qualche km sopra Castel di Sangro è solo una questione di praticità. Il Napoli già conosce quell’hotel, ci è già stato e questo sarà un altro obiettivo di presidio per noi h24. Ci saranno dei servizi mobili che riguarderanno il tragitto che farà la squadra per cui saremo presenti in tutti gli spostamenti della squadra. 

Ci sono stati dei tavoli tecnici in cui abbiamo vagliato anche gli accavallamenti dei ritiri di Salernitana e Napoli, la Salernitana si è anticipata, ha spostato e non ci sarà un pericolo di incontro delle due tifoserie. Abbiamo evitato tutti gli accavallamenti, c’è anche il Bari che dovrà giocare in zona per cui ci sono diversi dispositivi, mirati ad evitare contaminazioni tra tifoserie opposte. 

Si tratta di località che al di là del discorso calcio, sono altamente affollate. Castel di Sangro soprattutto che è meta di molti turisti. Poi ci saranno anche eventi extra, ad esempio, il 5 agosto ci sarà il concerto di Gigi D’Alessio per cui la presenza delle persone sarà incrementata. Ci sono problemi di alloggiamento tanto che le squadre che giocheranno col Napoli stanno cercando hotel in cui alloggiare.

Da quello che sappiamo, le strutture alberghiere sono piene, ma vista la distanza, per un singolo evento, i tifosi possono anche pensare di andare e tornare nella stessa giornata. Anche fare una giornata su e poi tornare giù, se non si trova l’alloggio, non è per niente male. 

Non abbiamo avuto comunicazione di eventi particolari il 12 agosto. I contatti che abbiamo con la società sono intermediari dal Comune, poi quando arriveranno e saranno sul posto, se ci saranno iniziative particolari, lo comunicheranno. Ogni tanto ci vengono comunicate anche variazioni di programmi e orari per cui aspettiamo il loro arrivo.

Sarò a Castel Di Sangro, ma ci saranno sempre funzionari che saranno presenti che garantiranno l’ordine pubblico”.