Procida corre veloce per Saurini

Che il campionato della Primavera del Napoli non sia iniziato sotto una buona stella è sotto gli occhi di tutti. Tralasciando la bella vittoria all’esordio a Latina (0-2), gli azzurrini sono incappati in due batoste dure da digerire: il catastrofico 3-6 interno contro la Roma e l’eliminazione al primo turno eliminatorio della Tim Cup contro l’Empoli. Nonostante i risultati negativi, in questo primo scorcio di stagione nella cantera azzurra si è messo in mostra un ragazzino di belle speranze integrato e ben inserito nel team di Saurini: stiamo palando del centrocampista Emanuel Procida. Il ragazzo nativo di Vico Equense, nella passata stagione ha militato nella categoria degli Allievi del Napoli ed è approdato quest’anno in Primavera. Notato dai responsabili del settore giovanile azzurro (Gianluca Grava e Alberigo Turi), Procida è stato prelevato dalla Juve Stabia con la formula del prestito con diritto di riscatto, esercitato quest’anno. Il giovane è un’ala sinistra, che ha però rivestito più ruoli: centrocampista centrale e seconda punta, dunque fa parte del reparto avanzato della cantera azzurra. Veloce e con una buona capacità di inserimento, ha doti che potrebbero rivelarsi utili in chiave futura. Quest’anno non è ancora riuscito a mettere a segno alcun gol, ma le premesse ci sono tutte per vivere un’altra stagione da protagonista.

Fonte foto: SpazioNapoli.it

© Riproduzione riservata