Primavera: le pagelle di Napoli-Brescia

19

Il Napoli batte 2-0 il Brescia con un’ottima prova corale. Solito gladiatore il capitano Antonio Granata: il difensore di Qualiano ha trasformato il calcio di rigore del 2-0. Per il centrale difensivo si è trattato del terzo gol stagionale. Luigi Liguori invece ha messo a segno il sigillo che ha sbloccato il match staccando l’undicesimo hurrà personale in stagione: l’esterno d’attacco è il migliore marcatore nel novero delle quattro formazioni partenopee, che partecipano ai tornei nazionali Primavera, Under 17, Under 16 e Under 15. Seguono le pagelle degli azzurini contro il Brescia

Schaeper 6: Si segnala per una perfetta uscita alta nella ripresa.

Schiavi 7:  Si procura il rigore che chiude la partita. Per il resto è molto propositivo a destra.

Granata 7,5: Pomeriggio da mastino-goleador per il gladiatore di Qualiano.

Esposito 6,5: Sostituisce al meglio Milanese, 24 ore prima in panchina al San Paolo per Napoli-Genoa.

D’Ignazio 6,5: Solita performance gagliarda e di grande concretezza.

De Simone 6,5: Sfiora la marcatura. Performance ampiamete sufficiente. Dal 9’ st Basit Abdallah 6,5: Appoggia molto bene le accelerazioni di Leandrinho.

Otranto 6,5: Geometrie giuste e vfince diversi duelli con i dirimpettati del Brescia.

Acunzo 6,5:  Parte forte, chiude portando troppo il pallone.

Liguori 6,5: Mezzo voto in meno per il rigore fallito. E’ una spina nel fianco per il Brescia.

Russo 6,5: Molto diligente in fascia sinistra, poi lascia la scena a Zerbin la scena. Dal 20’ st Zerbin 7:  Va un pò in difficoltà sul piano della corsa, poi come un falco si procura il calcio di rigore fallito da Liguori e poi con un gioiello di tacco serve un pregevole invito a Leandrinho. 

Gaetano 6,5: A un passo dall’eurogol in sforbiciata. Dai piedi e dalle gambe del più giovane in contesa passa sempre qualcosa d’interessante. Dal 13’ st Leandrinho 7: Il suo idolo è Robinho. E lo si nota dall’accelerazioni. Festa gli dice di no in tre circostanze. Appare molto prospettico 

Allenatore: Saurini 7: Ottima prova come è pregevole la gestione degli ultimi arrivati. 

BRESCIA: Festa 7, Torri 5, Baronio 5,5 (37’ st  Licini 5,5), Barezzani 5,5, Gentili 5, Zanotti 5, Galante 5, Ferrari 5,5, Ibrahimi 5 (15’ st Treccani 5,5), Venturelli 5, Pellegrini 5,5 (38’ st  Gregorio sv). Allenatore: Bruni 5,5

Arbitro: Boggi di Salerno 6,5