Pozzuoli, arriva il finanziamento per l’adeguamento sismico e la messa in sicurezza di tre scuole

“Siamo stati ammessi al finanziamento della Città Metropolitana per l’adeguamento sismico e la messa in sicurezza di tre nostre scuole: la Diano, la Quasimodo e il plesso Pisciarelli. Un risultato importante che ci consente di riqualificare e rendere ancora più sicuri tre istituti cittadini in tre luoghi differenti della città. Per queste scuole abbiamo anche già pronta la progettazione esecutiva, per cui a breve partiranno tutte le procedure per l’affidamento dei lavori”. Ad annunciarlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, che rende noto il provvedimento della Città Metropolitana che ha giudicato positivamente l’istruttoria avanzata dagli uffici comunali per i tre istituti cittadini. I fondi ammontano complessivamente a circa 7 milioni di euro, così suddivisi: 3 milioni 300 mila per la Giacinto Diano, 3 milioni 70 mila euro per la Quasimodo e 660 mila euro per il plesso Pisciarelli. Gli edifici saranno adeguati totalmente alle più recenti norme in materia antisismica e di messa in sicurezza. “Ringrazio per le attività messe in campo – aggiunge il sindaco Figliolia – gli assessori Vincenzo Aulitto e Roberto Gerundo, il dirigente architetto Santina Napolitano e quanti lavorano nell’Ufficio Lavori Pubblici, che ci hanno consentito di raggiungere questo risultato”.