Pistoia gela il PalaBarbuto, per Napoli una sconfitta che fa male

ADV
ADV
ADV

Secondo ko consecutivo per la GeVi Napoli, che alla Fruit Village Arena – PalaBarbuto, si arrende dopo un supplementare contro l’Estra Pistoia (91-93) che porta a casa i due punti con un canestro di Moore all’ultimo secondo e raggiunge la GeVi in classifica, con lo scontro diretto a favore.

Napoli parte forte con Sokolowski (15 punti) e Owens (20 punti). Pistoia è lì, e dopo 5′ è avanti 8-12, e coach Milicic chiede la sospensione. La GeVi impatta a 12, ma al 10′ insegue 18-21.

Quando si riparte, Napoli scalda la mano da 3 e con Brown (12 punti) e Zubcic e si porta sul 41-31 al 19′. Pistoia non molla e grazie alla tripla di Moore ricuce sul 41-38 al 20′.

Si torna dopo l’intervallo e Pistoia, ancora con Moore trova il massimo vantaggio sul +8 (45-53). Milicic ferma tutto, poi Napoli risponde con Sokolowski, Owens, Pullen (22 punti) e Ennis (15 punti) e torna avanti 56-53 al 28′ con il PalaBarbuto che diventa una bolgia. Al 30′ è 61-59.

Wheatle e Varnado fanno 6-0 Pistoia ad inizio ultimo periodo (61-65). Moore firma il +5 in favore dei toscani e Milicic ferma ancora il match. Pistoia continua a segnare da 3, Napoli no, e a 4′:09″ dal termine è 66-73. Sokolowski fa 3/3 dalla lunetta e raggiunge quota 1000 punti in Serie A, segnano anche Pullen e Zubcic e la GeVi impatta a 75. Willis riporta i suoi avanti. Napoli risponde ancora con un 4/6 ai liberi con Sokolowski, Owens e Pullen. A 19″ dal termine Pistoia ha la palla della vittoria ma sbaglia con Willis: è overtime.

Botta e risposta tra le due squadre, la GeVi prova ad allungare con Sokolowski e Pullen. Pistoia non ne vuole sapere di mollare e torna avanti con Willis a 100″ dal termine. Napoli fa ancora 1/2 dalla lunetta con Zubcic e trova la parità a 91. Pistoia la vince con Moore all’ultimo secondo. Finisce 91-93. Per Napoli una sconfitta che fa male.

📷 Napoli Basket