Pier Silvio Berlusconi: “Le cifre di oggi per i diritti tv sono folli”

ADV
ADV
ADV

Pier Silvio Berlusconi ha parlato dei diritti tv: “Il calcio è un prodotto importante: è ovvio che vorremmo continuare ad avere il cacio che conta sulle nostre reti, ma i prezzi di oggi sono folli. Non usciremo mai da ciò che è razionale, siamo un’azienda quotata in Borsa e che deve sempre fare margine“, le sue parole riprese da Calcio e Finanza.

Noi figli troveremo il modo di portare avanti il sogno di papà al meglio” ha dichiarato Pier Silvio Berlusconi in riferimento al Monza alla presentazione dei palinsesti Mediaset. Il secondogenito di Silvio Berlusconi ha aggiunto: “Al centro della partita c’è Adriano Galliani, e menomale che c’è, è il più bravo a gestire una squadra di calcio, lo dico con affetto e stima ma anche con razionalità.”

In merito alla scomparsa del padre ha affermato:La sua mancanza è enorme e cresce con il passare dei giorni. Mi manca più l’uomo che il professionista perché la mia crescita è stata naturale, quando lui è entrato in politica ho cominciato subito a occuparmi di Mediaset, è stato tanto grande che mi ha dato la possibilità di andare avanti senza di lui prima che ci lasciasse.”