Careca: “Maradona era un leader nato”

L’attaccante che incantava con la azzurra del Napoli e la verdeoro del Brasile. Il “gemello” d’attacco all’ombra del Vesuvio dell’Eterno Diego. Antonio Careca arrivò al Napoli come “dono” per il D10S e lo storico Napoli scudettato, dopo il primo tricolore. Insieme, Antonio e Diego, vinsero uno scudetto, una coppa Uefa, e una supercoppa italiana. Il dopo Maradona è continuato sotto il segno di Careca, con Zola a supporto, prima della sua partenza alla volta del Giappone. Napoli e il Napoli sono sempre nel cuore di Careca, che così si è espresso sull’amico (per sempre) Maradona:Dentro e fuori dal campo Maradona ha sempre lottato per tutti. Per i tifosi, per il massaggiatore. Per l’ultimo in panchina. Era un leader nato. Era sempre il capitano”, così Careca agli argentini di 947FMRadio.

L’intervista completa cliccando il tweet in basso:

 

 

 

© Riproduzione riservata