Osimhen al Napoli. Karnezis, Liguori, Manzi e Palmieri al Lille

L’attaccante esterno Luigj Liguori, il bomber di Capodimonte Ciro Palmieri, e il difensore ischiano Claudio Manzi, nella trattativa che ha portato l’attaccante nigeriano Victor Osimhen al Napoli. Non solo il portiere Orestis Karnezis.

Victor Osimhen è un nuovo giocatore del Napoli. L’annuncio ufficiale è stato dato direttamente dal presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, nella villa al Parco Bismarck, sua residenza estiva, sull’isola di Capri. “Dò il benvenuto a Victor nella famiglia del Napoli”, ha detto il presidente nell’incontro avuto con i cronisti. “Dopo due lunghi mesi di trattativa, l’operazione con il Lilla è stata concluso con la firma sul contratto che legherà l’attaccante nigeriano al Napoli per le prossime cinque stagioni. – si legge su gazzetta.it – L’annuncio è stato dato con la soddisfazione delle parti. “È un contratto da 80 milioni. 70 pagabili in 5 anni e 10 milioni di bonus a determinati risultati. Il Lilla ha preso da noi Karnezis, Manzi, Palmieri e Liguori. Sono due operazioni separate. Contratto che parte da 4 milioni per il primo anno per i prossimi cinque. Aumenterà di anno in anno fino a 4, 5 finali. “È stata un’intuizione di Giuntoli – racconta De Laurentiis -, Gattuso voleva un certo attaccante, Azmoun, stavano trattando pure Jovic, tant’è che è venuto qui Ramadani. Però Giuntoli ha parlato di Osimhen, mi ha detto è un ragazzo forte ed è venuto da me con due suoi emissari. Abbiamo definito tutto, ma in due giorni è successo il finimondo, il ragazzo ha mandato via i due procuratori e ne ha preso un altro. Sono cambiate le richieste e alla fine abbiamo trovato l’accordo. Mai avuto timore di perderlo. La scelta è andata su un calciatore del genere, perché non abbiamo un attaccante che attacca la profondità. Osimhen è stato affascinato dalla città”.