Nazionale Under 19. Prima fase qualificazione europea, l’Italia parte bene

Un gol per tempo: prima Miretti allo scadere della prima frazione poi N’Gbesso nel recupero, regalano agli Azzurrini una vittoria importante. Sabato l’Islanda che oggi ha superato (3-1) la Slovenia

L’Italia mette in discesa  il suo cammino verso l’Europeo battendo 2-0 la Lituania nella partita di esordio della prima fase di qualificazione giocata oggi al ‘Bakovci Stadium’, in Slovenia. Gli Azzurrini hanno risposto alla sollecitazione del loro allenatore Carmine Nunziata, quando ieri affermava che “il primo incontro è fondamentale per gli esiti finali di tornei come questo”, mettendo in campo, sin da subito, determinazione e grinta. Non favoriti dal campo appesantito dalla pioggia battente, i ragazzi di Nunziato hanno controllato la partita risolvendola con un gol per tempo: Miretti e N’Gbesso i due realizzatori.

L’Italia parte subito forte e all’8’ si fa avanti il centrocampista dell’Inter, Giovanni Fabbian che raccoglie al volo un cross sul secondo palo: la sua conclusione è potente ma centrale, preda del portiere lituano. Al 15’ Cesare Casadei (Inter), davanti alla porta, non riesce ad intercettare in scivolata un cross che però raggiunge Gnonto (Zurigo) a cui, di petto, non riesce il tap in vincente. Bisogna aspettare il 44’ per vedere il vantaggio azzurro: ci pensa lo juventino Fabio Miretti, con un bel tiro da fuori area che si infila nell’angolo destro della porta lituana.

Si va al riposo col vantaggio di misura dell’Italia e nella ripresa, Nunziata manda in campo l’attaccante dello Spezia Henoc N’Gbesso, una carta che si rivelerà decisiva. La situazione metereologica peggiora, la pioggia infierisce sul gioco ma gli Azurrini non demordono, mantenendo l’atteggiamento offensivo della prima parte della gara. Qualche occasione, una in particolare verso la metà della seconda frazione sempre con Gnonto che salta il portiere ma il suo tiro è debole, tanto da venire deviato da un difensore in scivolata, di testa, sulla linea della porta. L’arbitro fischia il recupero e N’Gbesso si inventa il suo gol: dopo una fuga solitaria sulla sinistra, entra in area e tira forte: il portiere quasi intercetta ma non basta, la palla entra per il definitivo 2-0.

Nell’altra partita del girone, sorprendente ma meritata la vittoria dell’Islanda sulla Slovenia che si porta sul 2-0 già alla fine della prima frazione; la Slovenia accorcia ma gli islandesi chiudono il match con il punteggio di 3-1. E sarà proprio l’Islanda la prossima avversaria dell’Italia, sabato prossimo, alle 15.30, sempre al ‘Bakovci Stadium’.

Programma gare e classifica

Mercoledì 6 ottobre

ITALIA-Lituania 2-0

Islanda-Slovenia 3-1

Classifica. Italia e Islanda 3 pt, Slovenia e Lituania 0

Sabato 9 ottobre

ITALIA-Islanda, 15.30 – SRC ‘Bakovci Stadium’

Slovenia-Lituania, 15.30 –  TSC ‘Trate ‘Gornja Radgona’

Martedì 12 ottobre

Slovenia-ITALIA, 15.30 – TSC ‘Trate ‘Gornja Radgona’

Lituania-Islanda, 15.30 – ‘Sportni Park Radenci’

fonte e foto: figc.it

 

© Riproduzione riservata