Napoli-Spal, statistiche e curiosità

Alle ore 15 il Napoli ospita la Spal per allungare a 10 la serie positiva in campionato. La squadra azzurra, guidata in panchina da Carlo Ancelotti, è reduce da tre successi di fila in campionato: il Napoli non vince quattro partite consecutive in una singola stagione di Serie A dallo scorso febbraio (nell’occasione arrivò a 10). Il Napoli è imbattuto da 13 partite interne di campionato (tre i pareggi) e non registra una striscia più lunga senza sconfitte in casa dal settembre 2016. La Spal di Leonardo Semplici non vince da sette partite di campionato: non registra una striscia più lunga senza successi in Serie A dallo scorso febbraio, quando perse l’ottavo incontro proprio contro il Napoli (0-1). La formazione di Ferrara ha realizzato più di un gol in un match in trasferta una sola volta in questo campionato (2-0 vs Roma, a ottobre). In sei delle ultime otto uscite di campionato, il Napoli ha segnato almeno un gol dall’85’ in poi (sette): più di quanto abbia fatto qualsiasi altra squadra in tutto il torneo tricolore; inoltre, i partenopei sono i soli a non aver subito reti in quel frangente di gara. Nessuna squadra, inoltre, ha incassato meno gol degli azzurri negli ultimi 15 minuti di gara in Serie A (uno, al pari della capolista Juventus). Il Napoli formato serie A, è la squadra che ha ottenuto più reti dai propri attaccanti in questo campionato (23). Insigne e Mertens sette, Milik otto. Il Napoli ha realizzato otto reti nel primo quarto d’ora di gioco, più di ogni altra squadra in questo campionato; sul versante opposto, la Spal è l’unica squadra di serie A a non avere ancora segnato nell’ultimo quarto d’ora della partita. Sulla sponda estense, inoltre, c’è da aggiungere che nessun team del campionato ha subito più gol da corner della compagine di Semplici in questo campionato (cinque, come il Genoa). In serie A la Spal poi rappresenta meno nazioni (due) con i propri marcatori in questo campionato: 11 reti provengono da italiani, tre da sloveni (tutte di Jasmin Kurtic).

La terza titolare consecutiva per Faouzi Ghoulam. L’ultimo gol del francoalgerino in serie A è arrivato contro la Spal nello scorso campionato, al Mazza (settembre 2017): l’ex Saint Etienne firmò il gol vittoria (3-2), andando a segno all’83’.

Aspettando il Magnifico. Dopo aver segnato sette gol nelle prime 10 presenze di campionato, Lorenzo Insigne non ha trovato la rete nelle ultime cinque – l’attaccante del Napoli non resta a secco per sei partite di fila in Serie A dallo scorso febbraio.

Callejon e l’inedito digiuno dal gol del Napoli. José Callejón, del Napoli, non trova il gol da 13 presenze di Serie A: questa è la sua seconda striscia più lunga senza gol dopo quella registrata tra il 2015 e il 2016 (26)

Milik on fire ma parte dalla panchina. L’attaccante della nazionale polacca ha realizzato cinque delle ultime sei reti in campionato dall’84’ in poi; due di queste sono state determinanti ai fini della vittoria del Napoli, contro Atalanta e Cagliari. Milik è il giocatore che con i propri gol (otto) ha portato più punti al Napoli in questa Serie A: sei, dei quali quattro nelle ultime tre giornate di campionato (contro Atalanta e Cagliari).

Ultima Vittoria : 09/12/18 Napoli-Frosinone : 4-0; Ultimo Pareggio : 25/11/18 Napoli-Chievo : 0-0. Ultima Sconfitta : 04/03/18 Napoli-Roma : 2-4

Spal – Fuori casa

Ultima Vittoria: 21/10/18 Roma-Spal : 0-2. Ultimo Pareggio: 09/12/18 1-4 . Ultima Sconfitta: 25/11/18 Juventus-Spal : 2-0

 

© Riproduzione riservata