Napoli-Slovan Bratislava tra pochi intimi

Non procede a gonfie vele la prevendita dei biglietti per il match di Europa League contro lo Slovan Bratislava. Gli ultimi deludenti risultati in campionato della squadra e la qualificazione già acquisita frenano gli entusiasmi dei tifosi, nonostante il Napoli abbia bisogno di una vittoria per assicurarsi il matematico raggiungimento del primo posto nel girone I. Contro gli slovacchi si potrebbero toccare le poche migliaia di spettatori e il record negativo dell’era De Laurentiis: in questa prima parte di stagione, nelle partite casalinghe, l’impianto di Fuorigrotta conta una media di tifosi piu’ bassa da quando il produttore cinematografico è al timone del club partenopeo. A seguire le altre “ultime” provenienti da casa Napoli.

Verso lo Slovan Bratislava. L’appello del club partenopeo. In occasione della gara  di Europa  League  Napoli-Slovan Bratislava, che si disputerà giovedì 11 dicembre allo stadio San Paolo, la SSC Napoli rivolge un ulteriore e rafforzato appello ai tifosi affinché rispettino le norme vigenti in materia di sicurezza, in linea con le regole Uefa. Norme la cui violazione comporterebbe la squalifica del campo, compromettendo così altri grandi appuntamenti di rilievo internazionale a Fuorigrotta. In particolare la SSC Napoli sensibilizza i propri supporter a non utilizzare fumogeni o materiale pirotecnico, a lasciare libere le scale e tutte le altre vie di fuga, e a non occupare il terzo anello che, come ben noto, è chiuso al pubblico. Pertanto si invitano i tifosi napoletani a contribuire alla serata di sport nel rispetto del clima sereno e della passione autentica dei tifosi azzurri, per poter vivere una splendida serata di calcio caratterizzata da entusiasmo, calore e pacifica passione sportiva.

Ripresa la preparazione a Marina di Castello. Gli azzurri hanno ripreso i lavori  nel centro tecnico di Castelvolturno con una seduta mattutina. I partenopei preparano la gara con lo Slovan Bratislava per l’ultima giornata del girone di Europa League. La squadra ha svolto riscaldamento col pallone e poi si è divisa in due gruppi. Corsa sul perimetro del campo e lavoro di scarico per chi ha giocato con l’Empoli, mentre per gli altri uomini della rosa allenamento tecnico tattico e partitina a campo ridotto. Koulibaly e Mesto hanno svolto seduta completa col gruppo. Oggi ancora allenamento di mattina, per la classica rifinitura che precede la gara di Europa League.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata