Napoli-Lazio fuori dal campo: ammende ad entrambe le società

ADV
ADV
ADV

Il match tra Napoli e Lazio di sabato scorso è stato anche l’occasione di incontro tra due tifoserie che non si amano di certo. Il Giudice Sportivo è infatti intervenuto per multare l’introduzione e l’utilizzo di materie pirotecnico sulle tribune del Maradona, mentre per i sostenitori laziali c’è anche un discorso da fare relativo ai soliti vergognosi cori razzisti.

Si legge nel comunicato che “Il Giudice Sportivo, letto il rapporto dei collaboratori della Procura federale, ritiene necessario che venga acquisita a cura della medesima Procura una dettagliata relazione da parte dei responsabili dell’Ordine pubblico in ordine ai fatti riportati, che coinvolgono l’intera tifoseria della Soc. Lazio presente (nel numero di 983 sostenitori) relativamente alla segnalazione di cori discriminatori di matrice razziale (avverso calciatori avversari in campo), nonché cori discriminatori di matrice territoriale (avverso la tifoseria avversaria) intonati in più occasioni… “

Inoltre…

Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. LAZIO per avere suoi sostenitori, al 13° del primo tempo, lanciato un fumogeno nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria e due petardi nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Ammenda di € 8.000,00: alla Soc. NAPOLI per avere suoi sostenitori, al 20° del primo tempo, un fumogeno nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.