Napoli Femminile, Pistolesi: “La salvezza dipende da noi”

Dopo aver compiuto una piccola impresa, battere la Florentia per 3-1, il Napoli affronterà, nuovamente sul campo amico del “Caduti di Brema” di Barra, l’ostico Empoli. Le toscane arrivano a Napoli dal ko rimediato nella scorsa giornata dal Milan. 

Partita sentita per mister Pistolesi, che per la prima volta nella sua vita, affronterà da ex la sua “creatura”. Si, perchè pistoiesi ha allenato le toscane da quando il club si chiamava Valdarno e portandolo dal campionato regionale fino alla massima serie, dov’è rimasto fino alla scorsa stagione. “Sarà bellissimo ritrovare l’Empoli, ci divertiremo a scherzare prima e dopo la partita ma per 90’ saremo avversarie. Alle ragazze mi legano ricordi splendidi, con loro avevo instaurato dei rapporti speciali come del resto sta avvenendo qui a Napoli con le mie attuali calciatrici”.

Non saranno del match Chatzinikolaou, Perez e Popadinova, le prime due ancora alle prese con il post operatorio. Le partenopee fino a domani mattina resteranno in ritiro presso l’hotel Parker’s.“Sappiamo che ci sono ancora sei tappe prima del traguardo ed il nostro dovrà essere un crescendo, – dichiara il tecnico – ci siamo messi nelle condizioni giuste perché adesso la salvezza dipende da noi. Affrontiamo l’Empoli con determinazione ed entusiasmo”. 

Il Napoli in caso di vittoria contro le toscane potrebbe scavalcare in classifica il San Marino sconfitto dalla Roma. 

© Riproduzione riservata