Muscuso: contro la Cesport ci sarà da combattere fino all’ultimo

Interrompere la serie di quattro sconfitte consecutive che ha relegato la squadra in zona playout e centrare il primo risultato positivo in trasferta per invertire il trend negativo. Questi gli obiettivi perseguiti dalla Copral Muri Antichi Catania che, nell’incontro valevole per la nona giornata di andata del campionato di serie A2, girone Sud, affronta a Napoli la Cesport Italia, fischio d’inizio previsto sabato alle 15:00 alla Scandone. Il capitano Luca Muscuso (nella foto di copertina di Sabrina Malerba) delinea il quadro della situazione in casa etnea e presenta il match contro i partenopei.

Quale eredità vi ha lasciato la sconfitta incassata sabato nel derby contro la DMG Nuoto Catania?

La squadra ha già dimenticato la sconfitta, ci stiamo allenando sempre meglio in vista dello scontro di sabato.

Dopo un discreto avvio la squadra ha collezionato una serie di quattro battute d’arresto. Da capitano cosa senti di dire ai tuoi compagni?

Siamo consapevoli di affrontare un ottima squadra al momento in trasferta non è andata bene speriamo di sfatare il tabù il prima possibile i miei compagni sanno quando sia importante fare risultato a Napoli quindi siamo molto concentrati. 

Quale aspetto del gioco costituisce al momento il vostro maggiore margine di crescita?

La squadra è molto giovane lavoriamo costantemente per crescere sia fisicamente sia mentalmente. 

Sabato vi attende il delicato scontro diretto alla Scandone contro la Cesport. Che tipo di partita possiamo aspettarci?

Sabato sarà una partita entusiasmante, due squadre a sei punti la differenza che la Cesport avrà il fattore casa a favore quindi sarà da combattere fino all’ultimo minuto. 

Quali sono, a tuo avviso, i punti di forza del sette partenopeo?

Sicuramente l’esperienza di Simonetti e il capitano Femiano

Quanto sarebbe importante per il vostro percorso, soprattutto dal punto di vista del morale, riuscire a collezionare il primo risultato utile in trasferta?

Noi come ogni partita diamo il 100% quindi anche sabato sarà così. Una possibile vittoria darebbe una spinta positiva in più per le prossime partite.