Marfella passerà al Bari a titolo definitivo

marfella-davide

A casa FilmAuro è una estate di calcio mercato non solo per il Napoli ma anche per il Bari del presidente Luigi De Laurentiis. A breve entrerà nel vivo il mercato dei biancorossi, neopromossi in serie C. Si punta a costruire una squadra che possa tendere alla promozione diretta in B. Qualcosa dal Napoli arriverà, ma se ne parlerà più avanti. Segue, intanto, il “punto-mercato” della redazione barese del Corriere Dello Sport. La difesa è il reparto che verrà maggiormente movimentato dalla dirigenza biancorossa. Aspettando Pierluigi Frattali, destinato a chiudere la sua carriera nel Bari, e con il ritorno del classe ’99 Davide Marfella a titolo defnitivo, il confermato tecnico Giovanni Cornacchini potrà contare su due portieri di sicuro aűdamento. Ma questo è il primo passo. Passato nei ruoli tecnici l’esperto Luca Cacioli con l’incarico di match analyst, c’è il bisogno di due centrali difensivi che possano rappresentare una valida alternativa a Di Cesare e Mattera, si legge sfogliando il Corriere Dello Sport, a firma di Antonio Guido. 

SABBIONE PEDINA GIUSTA. E’ vivo l’interesse per il genovese Alessio Sabbione, colonna del Carpi nelle ultime quattro stagioni di B intervallate dal prestito al Crotone nell’anno della serie A. Non è un nome nuovo, ma è il profilo giusto che cerca il Bari. L’apertura della trattativa non è in calendario ma appena il mercato entrerà nel vivo le possibilità potrebbero diventare più concrete. Sabbione prima di approdare cinque anni fa nel club emiliano centrando subito la promozione nel massimo campionato ha fatto tutta la trafila nella serie D ligure per poi misurarsi in Lega Pro con la Nocerina. Discorso avviato anche per il secondo difensore centrale ma bisogna vedere come vanno a finire diverse squadre ancora impegnate nei playoff di C. Servono anche due coppie di terzini, titolari e riserve, per completare l’assetto difensivo. In partenza Bianchi e Nannini che verranno ceduti in prestito per fare esperienza. Nannini potrebbe finire alla Pistoiese ma dietro ci sono anche Gozzano e Fermana.

PLAY DI SPESSORE. Cornacchini vuole un play che sappia leggere traiettorie, avviare il gioco e chiudere quello avversario. Una scelta da fare con calma anche vedendo quali giocatori verranno scartati dalle neo promosse in A e in B. Nell’attuale rosa manca un giocatore con queste caratteristiche. Nella zona mediana si può contare solo su Bolzoni e Hamlili senza un’alternativa. E’ rimbalzato anche il nome di Iacopo Dezi, ma avendo riÀutato due anni fa il Bari è stato subito scartato perche non sarebbe ben visto dalla piazza.