Manzi: siamo felici per l’ingresso in final six ma non ci fermiamo qui

manzi

Nell’incontro valevole per la ventitreesima giornata del campionato di serie A1, la decima del girone di ritorno, il Circolo Nautico Posillipo supera 13-7 il neopromosso Iren Genova Quinto. Il risultato consente ai rossoverdi di toccare quota quaranta in classifica e di tagliare con tre turni d’anticipo sulla fine della regular season il traguardo della qualificazione alla final six scudetto. A decidere le sorti del confronto la superiore qualità tecnica dei partenopei che, trascinati dalle principali bocche da fuoco a disposizione di mister Brancaccio, dilatano nuovamente il margine di vantaggio ogni volta che la caparbia formazione di Luccianti prova a riavvicinarsi. Edoardo Manzi (nella foto di copertina di Manuel Schembri) condivide il titolo di top scorer di giornata con Massimo Di Martire e ha il merito di mettere a referto le sue quattro reti nei momenti cruciali della sfida. Il mancino, titolare della calottina numero undici, analizza la meritata affermazione della squadra e la felicità per il traguardo raggiunto anche se il gruppo vuole continuare a stupire. Doveroso ora ricaricare le batterie e lavorare sodo per arrivare alla final six nelle migliori condizioni.

Buon approccio alla gara e la capacità di allungare il vantaggio ogni volta che gli avversari tornavano sotto. Un tuo commento alla vostra prova.

Abbiamo giocato bene. Dopo la brutta partita dell’andata volevamo rifarci e direi che ci siamo riusciti. 

Il successo odierno sancisce l’accesso alla final six. Quanta soddisfazione per aver centrato questo obiettivo?

La felicità è tanta. Ma questa squadra ha meritato il posto in cui è. Abbiamo lavorato molto per arrivare dove siamo, ma non ci vogliamo fermare qua. 

Quattro reti distribuite nei momenti cruciali della sfida. Come valuti la tua prestazione?

Sono contento dei goal ma maggiormente per esser stato più concentrato e attivo nella fase difensiva. 

Come sfrutterà la squadra la settimana di sosta?

Adesso bisogna ricaricare le batterie e lavorare sodo per il rush finale verso la final six. 

Si riparte dalla trasferta di Bogliasco. Che tipo di partita ti aspetti?

Andremo la per vincere e per proseguire il nostro cammino di miglioramento verso la final.