Llorente: “A Napoli ero un leone in gabbia”

Il re leone Fernando Llorente torna a ‘ruggire’ e non le manda a dire, nella intervista rilasciata a Tuttosport. “A Milik consigliai di andare a Torino”.

Il gol al Sassuolo è stata una liberazione, non mi voglio più fermare. Spero di aiutare l’Udinese anche contro il Genoa. A Udine mi sento come un bambino e ho una gran voglia di giocare, divertirmi e segnare. Nell’ultimo anno mi sono sentito come un leone in gabbia. Non avvertire fiducia, fa male”.

Su Gotti: “Ogni tecnico ha il suo stile. Se devo fare un paragone mi ricorda Guidolin. Un allenatore che a Udine ha raggiunto traguardi straordinari”.

© Riproduzione riservata