L’Electric Snake chiama le E-Bike in Val di Sole

La casa italiana della Mountain Bike attende la prima volta dell’elettrico. Il prossimo 3 Agosto, la e-MTB farà il proprio esordio nell’attesissimo weekend dedicato alla Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup in Val di Sole (2-4 Agosto 2019), ed il nome del nuovo evento organizzato in collaborazione con ShimanoElectric Snake – promette già scintille.

D’altra parte, con la mitica Black Snake – la pista di Downhill che ha reso la Val di Sole celebre in tutto il mondo – Electric Snake ha in comune la mano di Pier Paolo “Pippo” Marani, che dopo aver disegnato il tracciato più amato e temuto del circuito mondiale di discesa ha pensato un anello spettacolare dedicato alle MTB a pedalata assistita.

Sabato 3 Agosto Electric Snake chiuderà la giornata di gare che coronerà i nuovi dominatori della Black Snake: un’ora di gara da disputare su un anello di 1,5 Km di lunghezza, con 100 metri di dislivello per giro. Il percorso si snoda fra i tracciati di Cross Country, Downhill e Four Cross del sito di Daolasa, e già questo garantisce il valore tecnico della competizione che vedrà ai nastri di partenza, fra gli altri, anche Marco Aurelio Fontana.

Pronti e via ed è subito rock garden per gli atleti, che affronteranno nella prima parte del percorso la salita del circuito di Cross Country e la “Snake Hill”, prima di arrivare in zona “Power Hill”, dove gli atleti dovranno dare fondo all’assistenza elettrica per superare una rampa improba per una bici muscolare. A quel punto, arriverà il tratto più tecnico e ricco di difficoltà del circuito, ovvero la discesa sulla pista di Downhill che condurrà sul tracciato del Four-Cross e quindi nuovamente alla zona partenza/arrivo.

Un’ora di gara ad alta intensità, propedeutica alla prima edizione dei Campionati del Mondo di disciplina in programma a Monte-Sainte-Anne (Canada), che gli spettatori potranno vivere a stretto contatto con gli atleti grazie alla perfetta visuale garantita sul percorso.