L’associazione giovani notai prepara il futuro

La millenaria professione del notaio, non solo si adegua ai tempi che cambiano ma li precorre. L’Associazione italiana giovani notai (ASIGN), presieduta dal professionista napoletano Ludovico Maria Capuano, ha indetto un congresso nazionale incentrato sulla professione notarile ed il suo rapporto con internet, un momento d’incontro per stabilire una correlazione tra semplificazioni e certezza dei traffici giuridici. L’evento, in programma il 3 ed il 4 ottobre a Napoli, presso la rinomata location di Castel dell’Ovo, intende informare addetti ai lavori, giornalisti e cittadini su come il Notariato nel solco di una tradizione millenaria di garanzia della conservazione dei documenti, sta affrontando le sfide della digitalizzazione con soluzioni all’avanguardia. La millenaria professione del notaio, non solo si adegua ai tempi che cambiano ma li precorre. L’Associazione italiana giovani notai (ASIGN), presieduta dal professionista napoletano Ludovico Maria Capuano, ha indetto un congresso nazionale incentrato sulla professione notarile ed il suo rapporto con internet, un momento d’incontro per stabilire una correlazione tra semplificazioni e certezza dei traffici giuridici. L’evento, in programma il 3 ed il 4 ottobre a Napoli, presso la rinomata location di Castel dell’Ovo, intende informare addetti ai lavori, giornalisti e cittadini su come il Notariato nel solco di una tradizione millenaria di garanzia della conservazione dei documenti, sta affrontando le sfide della digitalizzazione con soluzioni all’avanguardia. Un momento di dibattito importante, non solo per i notai, ma per tutte le persone che rischiano di perdersi nei meandri del web senza ottenere risposte concrete in materia di privacy e conservazione di dati sensibili. Di grandi rilievo gli interventi previsti nella due giorni di lavoro, saranno presenti tra gli altri: il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris; Carmelo Fontana, di Google Italia; Diomede Falconio, Presidente Comitato Notarile della Regione Campania; Lauretta Casadei, Presidente Federnotai. Sono previsti spazi di discussione di politica interna e una tavola rotonda con le principali software house del settore notarile per discutere delle sfide che il futuro porrà ai giovani notai e non solo. Per ulteriori info: https://eventi.nservizi.it/evento.asp?evID=88&IDm=1045

Ufficio Stampa

Gianluigi Di Palo

© Riproduzione riservata