La Lazio vince e resta in corsa Champions

La ventisettesima giornata di serie A parte con il 3-2 della Lazio al Crotone, all’Olimpico. Lazio-Crotone 3-2, e i capitolini restano in corsa Champions, con una partita in meno, quella col Torino sub iudice.
La partita. Primo tempo molto movimentato: la Lazio, trascinata dai gol di Milinkovic e Luis Alberto, ma raggiunta due volte dagli ospiti con la doppietta di Simy, avvia la ripresa con un’azione prolungata ma senza successo. L’ex del Napoli Ounas gestisce bene una ripartenza del Crotone, palla per Simy che va da Messias affondato in area di rigore, penalty per gli ospiti. Simy segna il dodicesimo gol col quinto rigore messo a segno nel suo campionato mettendolo alla destra di Reina spiazzato. Il team calabrese raddoppia e triplica in fase  difensiva sui giocatori più pericolosi. La Lazio prova ripetutamente a trovare il terzo gol ma senza fortuna. Al 74′ Milinkovic si divora un goal su un gran cross sul primo palo! “Miracolo” di Reina su una ripartenza del  Crotone con Ounas e Rispoli ma l’estremo difensore laziale sale a chiudere i pali negando ai rossoblu il clamoroso gol della rimonta!
Ancora la Lazio con Luis Alberto che crossa sul primo palo, Milinkovic colpisce e Cordaz compie una prodezza: la Lazio in avanti, Caicedo sul passaggio da dietro del compagno fa 3 – 2 al 83′! Sempre lui in zona Cesarini. I padroni di casa dominano la metà campo avversaria per tutto il secondo tempo ma ha rischiato troppo sulle ripartenze della squadra di Serse Cosmi. Nel finale mister Inzaghi esorta i suoi a tenere la palla e al 91′ non arriva per poco il gol del quarto vantaggio bianco-celeste. La partita termina dopo 4′ di recupero con Caicedo che meriterebbe sicuramente più minutaggio. La Lazio porta a casa 3 punti fondamentali per la zona champions accorciando sul Napoli che ora si trova solo a più 1. Per conquistare un posto nella principale vetrina europea bisogna scavalcare l’Atalanta al quarto posto, questo significa raggiungere e superare gli attuali 49 punti dei bergamaschi. In caso di altri risultati positivi, la Lazio potrebbe superare il Napoli che sarà impegnato con Milan e Juve e potrebbe avere qualche difficoltà in più del previsto. La squadra di Inzaghi e quella di mister Gattuso si sfideranno in campionato e quella potrebbe essere l’occasione definitiva per uno dei due team per conquistare la zona Champions.
LAZIO-CROTONE 3-2
Reti: 
LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu (83′ Andreas Pereira); Marusic, Milinkovic-Savic, Leiva (70′ Escalante), Luis Alberto, Fares (70′ Lulic); Immobile (76′ Caicedo), Correa (76′ Muriqi). Allenatore: Simone Inzaghi

CROTONE (3-4-1-2): Cordaz; Magallan (46′ Djidji), Golemic, Luperto; Pedro Pereira (70′ Benali), Petriccione (87′ Di Carmine), Molina, Reca (65′ Rispoli); Messias; Ounas, Simy. Allenatore: Tardioli (al posto dello squalificato Cosmi)

Arbitro: Rapuano della sezione di Rimini, coadiuvato dagli assistenti Prenna e Capaldo. Di Paolo al VAR.

NOTE: Ammoniti: Djidji, Rispoli, Petriccione

© Riproduzione riservata