Juve Stabia-Turris, le pagelle del match

Juve Stabia-Turris credit foto: Facebook SS Juve Stabia

Sebbene la prima frazione sia equilibrata, nel secondo tempo le Vespe dilagano lasciando alla Turris le briciole. Il primo tempo è equilibrato e si chiude sul risultato di 2-1 per i gialloblù lasciando tutto possibile nella seconda frazione. Uno strepitoso Marotta confeziona la tripletta e diventa il capocannoniere delle Vespe con sei marcature in sole otto partite.

Le pagelle delle Vespe

Lazzari 6 – Sostituisce Russo per un problema al menisco palesando qualche difficoltà soprattutto con la palla tra i piedi e sui calci piazzati. La sua papera sulla punizione di Giannone rischia di rimettere in discussione il match. Prima ottima chiusura su Persano.

Mulè 7 – Un autentico muro. Lotta con fisico e corsa lasciando pochissimo spazio agli avversari. In anticipo è sempre pulito. Salva due gol che sembravano già siglati.

Elizalde 6.5 – Qualche errore di troppo nei passaggi ma è molto attento in chiusura sugli avversari. L’unica pecca è quando lascia solo Persano in area libero di impattare di testa.

Esposito 6.5 – Si francobolla agli avversari e non gli concede mai di girarsi. Praticamente la sua arma migliore. La Turris sfonda poco e lui non ha esami da passare.

Garattoni 6.5 – Sembra abbia dimenticato di fare benzina, molto timido sulla fascia. Nel secondo tempo si ricorda che può attaccare la porta avversaria e segna un gol semplicissimo. Sostituito al minuto 66 da Bovo SV.

Scaccabarozzi 7 – Corre per tre, impensierisce il portiere avversario, c’è sempre in fase di ripiegamento. Cosa chiedere di più?

Vallocchia 6.5 – Fa della corsa e della volontà di battagliare su ogni pallone la sua peculiarità. Conquista il rigore su Giannone, furbescamente protegge palla e si lascia tamponare. Troppi errori in fase di passaggio e qualche leziosità di troppo. Sostituito al minuto 79 da Iannoni SV.

Rizzo 6.5 – Prova solida. Bene sia nel chiudere gli spazi che nell’accompagnare l’azione.

Fantacci 6 – Si divora due gol incredibili. Il primo da due passi a porta sguarnita ed il secondo impattando il palo con colpo di testa. Prova più di fisicità che di qualità. Ci si aspetta di più da lui. Sostituito al minuto 66 da Suciu SV.

Marotta 10 – Il Diablo trascina all’inferno i corallini. 10 come il numero che porta sulle spalle. Cinque gol in due match importanti sono il sinonimo di due vittorie che riempiono di orgoglio i tifosi. Porta il pallone a casa ed anche la foto del gol del 3-1 siglato con una bella sforbiciata. Sostituito al minuto 70 da Ripa SV.

Orlando 7 – Se sta bene non può restare in panca ed oggi lo dimostra. Va al doppio della velocità degli avversari lasciando sul posto il diretto marcatore. Confeziona l’assist per Garattoni che deve solo appoggiarlo nel sacco. Sostituito al minuto 78 da Borrelli SV.

Le pagelle dei corallini

Turris (4-2-3-1): Abagnale 4; Ferretti 5, Di Nunzio 5, Loreto 5, Da Dalt 5.5; Tascone 5.5, Romano 5 (Fabiano SV); D’Ignazio 5 (Alma 5), Giannone 6 (Lame SV), Boiciuc 5.5 (Longo 5.5); Persano 5 (Rainone 5).

© Riproduzione riservata