Jesus: “Mia carriera pulita, mentre Acerbi…”

ADV
ADV
ADV
ADV

Il difensore brasiliano del Napoli Juan Jesus è tornato sulla questione Acerbi, tra gli ospiti d’onore del convegno “L’Italia è un Paese razzista?”, al centro congressi Jambo di Trentola Ducenta.“Acerbi? Io ho provato a essere superiore a fine partita. La mia carriera parla per sé, sono sempre stato corretto, a differenza sua con episodi che ci fanno pensare cose diverse. Ma poi lui mi voleva smentire nonostante io lo avessi tutelato e protetto. Passare per bugiardo mi è sembrato esagerato. Oggi metto un velo pietoso su questa situazione, devo andare avanti ed essere intelligente ed esempio per i miei figli e per gli altri. Se succedono di nuovo cose simili dobbiamo essere superiori”.

 

 

https://www.goldelnapoli.it/de-laurentiis-su-conte-non-deve-vincere-il-tifo-ma-lequita-del-ragionamento/