Jacomuzzi: “Hamsik? Nel 2008 Mourinho lo voleva al Chelsea, poi il suo addio fece saltare tutto”

Carlo Jacomuzzi, ex ds del Napoli e osservatore del Chelsea, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli:

Hamsik? Nel 2008 ero al Chelsea e venni due volte a Napoli per visionarlo, oltre che con la Slovacchia. Mourinho voleva avere una chiara disamina dei giocatori che gli interessavano maggiormente, lui richiedeva di avere un giocatore completo al di là del campo. Lui voleva un giocatore che desse qualità alla finalizzazione dell’azione e Marek a quei tempi giocava in quella posizione lì. Poi Mourinho fu esonerato al termine di quella stagione e quindi saltò tutto. Oggi Hamsik è cresciuto tantissimo, ricopre anche la fase di non possesso ed è un giocatore a tutto campo. Ha dimostrato di essere un ragazzo molto intelligente, ha appreso tanti piccoli segreti dai vari allenatori che ha avuto ed oggi ha raggiunto livelli di completezza che in pochi hanno in Europa. Campionato? La Juventus si merita quello che ha avuto, ha fatto una rincorsa incredibile e ha meritato lo scudetto. Il Napoli non deve rovinare una stagione disputata a grandi livelli. Credo che necessiti di strutturarsi meglio in società, inoltre la squadra ha bisogno di un paio di ritocchi per completarsi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui